A
Attualità
Attualità, 12/2016, 15/06/2016, pag. 343

Europa - Migranti: cieca e sorda

Paolo Tomassone

La Grecia si trova nello scomodo ruolo d’incudine, battuta dai martelli di due crisi, quella economica e quella migratoria, tenuti dalle mani di un fabbro dal volto europeo: non solo le casse di Atene sono ormai vuote, ma la capitale greca si trova a dover gestire più di 57.000 profughi che sono rimasti bloccati nel territorio nazionale a causa della miope politica europea. In tale frangente l’appello per un’Europa dei diritti, dell’accoglienza e dell’inclusione è arrivato dal seminario internazionale «Grecia, paradosso europeo, tra crisi e profughi» organizzato dal 7 al 9 luglio ad Atene da Caritas italiana, Missio e Federazione degli organismi cristiani di servizio internazionale volontario (FOCSIV).

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2019-14

Stati Uniti - Aborto: generazione pro-life

Paolo Tomassone

Non erano ancora nati nel tempo delle grandi battaglie degli anni Settanta. E non lasciandosi influenzare dal clima che ha fatto della battaglia per legalizzare l’interruzione di gravidanza una questione di diritti e un passo fondamentale dell’emancipazione femminile, molti giovani americani stanno scoprendo oggi il diritto alla vita e vi s’appassionano. Di fatto, stanno inaugurando un nuovo movimento antiabortista.

 

Attualità, 2019-12

Religiose – Assemblea plenaria UISG: seminatrici di speranza

Paolo Tomassone

Dal 6 al 10 maggio si sono svolti i lavori dell’Assemblea plenaria dell’Unione internazionale delle superiore generali (UISG), che ha chiamato a raccolta a Roma (6-10 maggio) 850 responsabili provenienti da 80 paesi. Tema dell’appuntamento triennale era «Seminatrici di speranza profetica».

Attualità, 2019-12

Caritas internationalis - XXI Assemblea generale: carità in comunione

Intervista a Paolo Beccegato

Paolo Tomassone

Il numero di sfollati che è in continua crescita, la diffusione dei conflitti e il disastro ambientale, con le conseguenze ormai sotto gli occhi di tutti, «minacciano di sopraffarci». Davanti a questi problemi «dobbiamo agire insieme come un’unica famiglia con una sola casa». Con questa convinzione si sono aperti i lavori della XXI Assemblea generale di Caritas internationalis, che ha chiamato a raccolta a Roma, dal 23 al 28 maggio, le 164 Caritas diffuse in tutto il mondo.