A
Attualità
Attualità, 18/2018, 15/10/2018, pag. 529

Italia - Liturgia: padre dei paradossi

Considerazioni sulla nuova traduzione del Padre nostro in vista del suo uso liturgico

Piero Stefani

L’Assemblea generale straordinaria della CEI che si svolgerà a Roma il 12-15 novembre prossimi avrà al centro un tema formulato in modo ampio: «Riscoprire e accogliere il dono della liturgia della vita della Chiesa. Prospettive e scelte pastorali in occasione della terza edizione italiana del Messale romano».

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2020-16

Il paradosso cristiano

«Quel che è debole Dio lo ha scelto» (1Cor 1,25-27)

Piero Stefani
I più antichi documenti scritti che attestano la fede in Gesù Cristo sono lettere, vale a dire sono forme di comunicazione «a distanza», una modalità, già in se stessa, più debole di quella che avviene «in presenza». Più volte in quelle righe è espresso il rammarico di non poter essere a tu per tu con i fratelli nella fede; nel...
Attualità, 2020-14

«Non ce l’ha fatta»

Attaccamento alla vita terrena

Piero Stefani
Da un certo numero di anni circola un’espressione in precedenza poco immaginabile. Per annunciare il decesso di un malato grave o di una vittima di un incidente, si ricorre alla perifrasi «non ce l’ha fatta». Essa corona, con rammarico, quanto era stato comunicato nei giorni precedenti, dicendo «sta lottando...». Molti hanno prospettato il periodo pandemico in cui...
Attualità, 2020-12

Vivere tra i litigi

Verità, giustizia e miseria umana

Piero Stefani
Nella Sura della Vacca, la seconda del Corano, vi è un passaggio nel quale Dio comunica agli angeli la sua volontà di creare gli esseri umani e di affidare loro il compito di essere suoi luogotenenti sulla terra. Le creature angeliche restarono perplesse, prevedevano cosa ne sarebbe derivato: «Quando il tuo Signore disse agli angeli: “Io metterò sulla terra un mio vicario...