A
Attualità
Attualità, 22/2018, 15/12/2018, pag. 678

G. Villagrán, Teologia pubblica

Una voce per la Chiesa nelle società plurali

Vincenzo Rosito

Con chiarezza e profondità argomentativa Villagrán restituisce la complessa diversificazione degli approcci e delle tendenze riguardanti la teologia pubblica. Egli riesce contestualmente a tracciare i confini pratici e applicativi di questo particolare ambito disciplinare, senza sacrificarne la portata critica e trasformatrice.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2018-16

D. Albarello, «La grazia suppone la cultura»

Fede cristiana come agire nella storia

Vincenzo Rosito

Albarello offre con questo volume un aiuto prezioso e indispensabile nell’affrontare il compito appena delineato. Ispirazione e orientamento del libro è un passaggio a suo avviso cruciale dell’esortazione apostolica Evangelii gaudium, quello in cui si afferma che «la grazia suppone la cultura, e il dono di Dio si incarna nella cultura di chi lo riceve» (n. 115; EV 29/2221).

 

Attualità, 2018-14

G. Gaeta, Leggere Simone Weil

Vincenzo Rosito

Il pensiero e la vita di Simone Weil sono un invito credibile a contrastare l’attuale tendenza alla dis-incarnazione gnostica. Pertanto il volume di Giancarlo Gaeta intercetta un clima di particolare fecondità pratica e intellettuale per le comunità cristiane del nostro tempo. Nel panorama filosofico e teologico novecentesco, Simone Weil non può essere confinata nei panni dell’autrice o del personaggio.

 

Attualità, 2018-12

Teologia - François Varillon: cattolicità densa

L’attualità di un intellettuale amato da papa Francesco a quarant’anni dalla morte

Vincenzo Rosito

Il pensiero e la vita di François Varillon, a quarant’anni dalla morte, rivelano tutta la loro «incandescenza». È lo stesso gesuita francese a usare questo termine per descrivere sia la virtù dell’artista sia quella del maestro spirituale: entrambi, nel loro specifico, portano a incandescenza i sensi e i desideri dell’uomo.