A
Attualità
Attualità, 6/2019, 15/03/2019, pag. 149

Europa - Antisemitismo: preoccupante

Sono in crescita in Europa e nella Rete attacchi agli ebrei e all’ebraismo

Paolo Tomassone

Ci sono segnali preoccupanti sull'aumento dell'antisemitismo in Europa. A gennaio l’avvertimento è arrivato dal vicepresidente della Commissione Europea, Frans Timmermans: «L’antisemitismo sta rialzando la sua orribile testa in Europa». I dati di un’indagine di Eurobarometro infatti raccontano di una frattura ormai sempre più evidente nei paesi europei: per il 50% degli intervistati, l’antisemitismo è assolutamente un problema, per il 43% non lo è per niente; per il 36% delle persone intervistate il fenomeno è in crescita, mentre per il 39% è sempre lo stesso; soltanto per 1 europeo su 2, la negazione della Shoah è antisemitismo.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2019-12

Religiose – Assemblea plenaria UISG: seminatrici di speranza

Paolo Tomassone

Dal 6 al 10 maggio si sono svolti i lavori dell’Assemblea plenaria dell’Unione internazionale delle superiore generali (UISG), che ha chiamato a raccolta a Roma (6-10 maggio) 850 responsabili provenienti da 80 paesi. Tema dell’appuntamento triennale era «Seminatrici di speranza profetica».

Attualità, 2019-12

Caritas internationalis - XXI Assemblea generale: carità in comunione

Intervista a Paolo Beccegato

Paolo Tomassone

Il numero di sfollati che è in continua crescita, la diffusione dei conflitti e il disastro ambientale, con le conseguenze ormai sotto gli occhi di tutti, «minacciano di sopraffarci». Davanti a questi problemi «dobbiamo agire insieme come un’unica famiglia con una sola casa». Con questa convinzione si sono aperti i lavori della XXI Assemblea generale di Caritas internationalis, che ha chiamato a raccolta a Roma, dal 23 al 28 maggio, le 164 Caritas diffuse in tutto il mondo.

 

Attualità, 2019-12

Chiesa spagnola – Otto per mille: investire sulla Chiesa rende

Paolo Tomassone

La Chiesa spagnola fa risparmiare allo stato «decine di miliardi di euro» attraverso la propria attività sociale, educativa e culturale. Lo ha detto il vice-segretario per gli affari economici della Conferenza episcopale spagnola (CEE), Fernando Giménez Barriocanal, il 31 maggio nel corso della presentazione di Memoria, il rapporto annuale delle attività svolte dalla Chiesa cattolica nel 2017.