D
Documenti
Documenti, 3/2005, 01/02/2005, pag. 87

I vescovi italiani: fidarsi della vita

Consiglio episcopale permanente
Il tema della difesa della vita soprattutto nella sua fase iniziale è al centro del messaggio del Consiglio episcopale permanente della CEI per la 27a Giornata per la vita, dal titolo Fidarsi della vita, che si è celebrata in Italia il 6 febbraio 2005, mentre è acceso il dibattito sul referendum per la modifica della legge 40/2004 sulla fecondazione medicalmente assistita. In quella stessa ricorrenza anche Giovanni Paolo II, ricoverato al Policlinico A. Gemelli dal 1° febbraio, ha ripreso le parole dei vescovi italiani accostandole al tema del proprio discorso al corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede (cf. in questo numero a p. 65). Pubblichiamo il messaggio della CEI (stampa da supporto magnetico in nostro possesso).

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Documenti, 2018-19

Il dono della liturgia

Comunicato finale, sessione autunnale (24-26 settembre 2018)

CEI - Consiglio episcopale permanente

Sono stati vari i temi toccati dalla sessione autunnale del Consiglio episcopale permanente, riunita a Roma da lunedì 24 a mercoledì 26 settembre 2018 sotto la guida del presidente card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve. Innanzitutto l’Assemblea generale straordinaria del prossimo novembre, che avrà al suo centro la liturgia e l’approvazione della terza edizione del Messale romano; poi la cultura, con la convinzione di dover ereditare il lascito del Progetto culturale della Chiesa italiana e coniugarlo contemporaneamente con i nuovi orientamenti impressi dal magistero di papa Francesco, consapevoli che «la questione antropologica oggi richieda di procedere a partire – più che dalla dottrina – dalla vita e dall’esperienza»; ancora l’educazione, con la necessità di tornare a promuovere un’alleanza educativa con il mondo della scuola, togliendolo da un isolamento nocivo per tutti; e infine il paese, affrontando la drammatica situazione dei giovani senza lavoro, ma anche la preoccupazione per le condizioni delle zone terremotate del Centro Italia e la difficile questione migratoria, ribadendo come «la solidarietà – fatta di accoglienza e integrazione – rimanga la via principale per affrontare la complessità del fenomeno». Subito dopo la riunione del Consiglio permanente, il 28 settembre, papa Francesco ha nominato mons. Stefano Russo, vescovo di Fabriano-Matelica, nuovo segretario generale della CEI.

Documenti, 2015-4

La CEI ai religiosi: portate l'abbraccio di Dio

Consiglio episcopale permanente
In vista della XIX Giornata mondiale della vita consacrata (2 febbraio 2015), che si celebra nell’anno dedicato da papa Francesco ai consacrati e alle consacrate, il Consiglio episcopale permanente della CEI – riunito nella sessione di gennaio (26-28.1.12015) – ha approvato e pubblicato il Messaggio che riportiamo e nel quale si dice ai consacrati: «I Vescovi italiani ripongono grande fiducia in voi (...) soprattutto per il contributo che potete offrire a rinnovare lo slancio e la freschezza della nostra vita cristiana» (www.chiesacattolica.it).
Documenti, 2014-17

Il bene comune della famiglia

Consiglio episcopale permanente
Al termine della sessione autunnale della Conferenza Episcopale Italiana (Roma, 22-24.9.2014), il Consiglio Episcopale Permanente pubblica un messaggio sulla famiglia, in previsione dell’imminente appuntamento sinodale. Nella profonda convinzione che «la famiglia è un bene di ciascuno e di tutti, del Paese nel suo insieme», il messaggio esprime stima e riconoscenza a ogni famiglia impegnata a testimoniare concretamente questo sacramento; allo stesso tempo, non può fare a meno di mettere in guardia dalle scelte che, a livello sociale e politico, sono ostili a questo progetto. Perché «alla stabilità della famiglia è legata la stessa qualità della condizione umana».