D
Documenti
Documenti, 13/2019, pag. 429

La pastorale si rinnova: sperimentazioni

Daniela Sala

Successivamente alla pubblicazione di Essere Chiesa insieme (cf. in questo numero a p. 411), qualche mese dopo – agosto 2016 – la Segreteria della Conferenza episcopale tedesca ha fatto un ulteriore passo avanti sul tema del rinnovamento della pastorale, pubblicando un sussidio intitolato Essere Chiesa insieme. Spunti – Critiche – Idee (in tedesco su www.gemeinsam-kirche-sein.de). Il documento invita a sperimentare per dare forma alla Chiesa del futuro.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2019-14

Germania - Sinodo: col papa a fianco

L’incoraggiamento di Francesco verso processi sinodali locali propositivi

Daniela Sala

Desidero «camminare e camminare al vostro fianco». Francesco è sceso in strada accanto al popolo di Dio che è in Germania, che poche settimane fa si è avviato lungo un «cammino sinodale» di rinnovamento (cf. Regno-att. 10,2019, 273), per reagire tra l’altro alla massiccia perdita di fiducia nella Chiesa, non solo ma anche per lo scandalo delle violenze sessuali su minori.

 

Attualità, 2019-14

Italia – Ospitalità eucaristica. Taizé – Violenze sessuali. Lettonia – Vescovi ortodossi. Luterani – Dati e cifre. Germania – Kirchentag. Ucraina – La nuova Chiesa ortodossa è divisa. Francesco dona a Bartolomeo I la reliquia di Pietro.

Daniela Sala
Giugno Italia – Ospitalità eucaristica. Nel mese di giugno il foglio Ospitalità eucaristica, curato dal gruppo ecumenico «Spezzare il pane» di Torino, lancia un documento scritto dai teologi Paolo Ricca e Giovanni Cereti, rispettivamente valdese e cattolico, per definire i punti di essenziale convergenza riguardo alla Cena del Signore. Datati 25 maggio, secondo gli...
Attualità, 2019-12

Francesco in Romania. Il patriarca al papa: grazie

Daniela Sala

Nel suo intervento nella nuova grande cattedrale consacrata il 25 novembre 2018, che accoglieva per la prima volta il vescovo di Roma, il patriarca Daniel della Chiesa ortodossa romena ha dedicato ampio spazio a ringraziare la Chiesa cattolica. Il suo aiuto è arrivato ai fedeli romeni sia in patria, sia nella diaspora.