o
l'Ospite

l'Ospite

Chi progetta il nostro futuro

Il tema della progettualità, in quanto gettare in avanti il nostro sguardo sul futuro, è tema fondamentale che non può essere sottostimato. Ci pare di poter affermare che la progettualità, in linea di massima, sia lasciata in mano a due settori dell’umano: la tecnocrazia e l’alta finanza. Queste con grande lungimiranza sanno prevedere e influenzare il futuro delle nostre società. Tendono a indicare quali siano i fattori predominanti e in quale direzione bisogna muoversi. Creano il futuro e già lo gestiscono. Se così stanno le cose,...

Pro pope Francis, il backstage

In seguito alla pubblicazione della sua esortazione apostolica postsinodale Amoris laetitia sull’amore nella famiglia (2013), in parecchi ambienti della Chiesa si è rafforzata l’opposizione contro papa Francesco. Quattro cardinali hanno scelto per questo una procedura medievale e hanno manifestato i loro «dubbi». Volevano dimostrare al papa che aveva deviato dall’insegnamento tramandato dalla Chiesa. Infatti anche in singoli casi non si poteva permettere a persone che per un miscuglio di colpa e tragedia avevano fallito nel loro matrimonio e si erano risposate...

Un Manifesto che fa confusione

Non c’è dubbio che il «Manifesto di fede» pubblicato dal card. Gerhard Müller contiene molte dichiarazioni di fede, che ogni cattolico retto può approvare con tutto il cuore. Alcune delle affermazioni saranno anche condivise cordialmente da molti cristiani protestanti. È bene ricordare queste verità fondamentali, in modo che nei dibattiti attuali apparentemente più importanti non si perdano. E fin qui, tutto bene. Non va bene, tuttavia, che alcune verità siano esposte con un rilievo tale, che l’altra metà è nascosta....

Pace e politica

Papa Francesco, nel suo ministero petrino, non teme di inoltrarsi con le sue encicliche, i suoi discorsi e i suoi atti nell’orizzonte “moderno” senza timore di sporcarsi nella polvere del presente. Basta leggere il titolo del messaggio per la 52a giornata mondiale per la pace, che abbiamo celebrato il 1° gennaio 2019 - La buona politica è al servizio della pace - per avere una certezza di quanto affermato. La responsabilità politica appartiene a ogni cittadino e, in particolar modo, a chi ha ricevuto il mandato di proteggere e governare. Questa...

La fede, la passione più alta

L’uomo religioso può capire il dubbio, che se non è un risvolto della sua fede, comunque è un aspetto essenziale di essa o un suo momento interno. La fede è ben lungi dall’essere un possesso tranquillo, sicuro e incontrastato, favorito dalla tradizione e ribadito dall’abitudine, anzi spesso è lotta durissima e tensione lancinante.

 

Il papa e il popolo

Un sondaggio di Demos&Pi di luglio 2018 sottolinea come la popolarità di papa Francesco sia in netto calo rispetto all’apprezzamento rivolto dagli italiani nel 2013, all’inizio del suo pontificato. A discapito di quanto potrebbe sembrare leggendo i numeri, il papato di Bergoglio ha una direzione ben precisa, in linea con quanto tracciato dai suoi predecessori. Il sondaggio  I dati, raccolti su una base di 1.408 casi, parlano di un calo del 17% generale e del 25% fra i giovani, dove con giovani s’intendono gli intervistati di un’età compresa fra i...

Fiori in questo mondo grigio

Ceija Stojka, reduce da Auschwitz e da Bergen Belsen nel giugno 2012, l'anno prima della sua morte, nel corso di un'udienza concessa da Benedetto XVI a circa tremila rom e sinti di Europa, si presentò al papa con queste parole: «Ero bambina e dovevo vedere morire altri bambini, anziani, donne, uomini; e vivevo fra i morti e i quasi morti nei campi. E mi chiedevo: perché? Che cosa abbiamo fatto di male? Sento gli strilli delle SS, vedo le donne bionde, le Aufseherinnen [guardie/sorveglianti] con i loro cani grandi che ci calpestavano, sento ancora l´odore dei corpi bruciati. Come...

Evoluzione: infrangere un dogma

L’età moderna credeva a una natura culturale garantita da un ordine intrinseco, autoregolata da sicuri istinti, ma a dispetto d’ogni ottimismo della scienza e della tecnica, la nostra età non lo crede più anche se essa non ha trovato ancora nulla di meglio. 

Concorso insegnanti di religione: una proposta

Gli insegnanti di religione sono gli unici che sono rimasti esclusi dal piano di stabilizzazione avviato dallo stato italiano per gli insegnanti precari. Ora il concorso di cui si attende l'indizione potrebbe sanare la discriminazione. Ma quali caratteristiche dovrebbe avere?

Un criterio per orientarsi nella complessità: costruire

Come mai il vescovo di Roma si occupa di chi si muove «nel traffico con criterio e prudenza», di chi rispetta «i luoghi pubblici e segnala le cose che non vanno». Che cosa c’entrano queste attenzioni con la cura pastorale?