A
Attualità
Attualità, 6/2005, 15/03/2005, pag. 156

Seribia-Montenegro: la tempesta non si è placata

A. S.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2022-12

Asia – Hong Kong: fiori dentro le crepe

Stephen Chow Sau-yan SI

Sento che la vita a Hong Kong, compresa quella della nostra Chiesa, sta diventando sempre più simile a un’esistenza tra le crepe. Un tempo godevamo di molto spazio e libertà di espressione, potevamo esprimere le nostre opinioni in qualsiasi modo. Naturalmente, come cristiani, dobbiamo salvaguardare le nostre lingue dall’immoralità e dall’ipocrisia. Ma quello spazio per la nostra libertà ed espressione, che avevamo dato per scontato, sembra diminuire.

 

 

Documenti, 2021-13

DDL Zan: la nota vaticana

Senato della Repubblica; Segreteria di stato vaticana - Sezione per i rapporti con gli stati

«La Segreteria di stato rileva che alcuni contenuti dell’iniziativa legislativa – particolarmente nella parte in cui si stabilisce la criminalizzazione delle condotte discriminatorie per motivi “fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere” – avrebbero l’effetto di incidere negativamente sulle libertà assicurate alla Chiesa cattolica e ai suoi fedeli dal vigente regime concordatario. Diverse espressioni della sacra Scrittura, della Tradizione ecclesiale e del magistero autentico dei papi e dei vescovi considerano, a molteplici effetti, la differenza sessuale, secondo una prospettiva antropologica che la Chiesa cattolica non ritiene disponibile perché derivata dalla stessa Rivelazione divina». Sono le osservazioni che la Segreteria di stato vaticana – Sezione per i rapporti con gli stati (diretta dall’arcivescovo Paul Richard Gallagher) ha inviato all’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede con una Nota verbale datata 17 giugno, che è stata resa pubblica dal Corriere della sera il 22 giugno.

Il disegno di legge noto come «Zan» dal nome del relatore, il deputato del Partito democratico Alessandro Zan, reca Misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità. È stato approvato dalla Camera dei deputati il 4 novembre 2020, e attualmente è all’esame della Commissione giustizia del Senato.

Attualità, 2020-16

America Latina - Cuba: giustizia prima, carità sempre

In memoria del card. Jaime Ortega y Alamino (1936-2019)

Eusebio Leal Spengler

Il 26 luglio abbiamo ricordato il primo anniversario della morte del compianto cardinale Jaime Ortega y Alamino, arcivescovo emerito di San Cristóbal de La Habana. Osservando il suo agire e cercando di trovare un aggettivo globale per definire il suo lavoro pastorale, appare evidente la caratteristica di «uomo dialogante», merce piuttosto rara nel mondo di oggi. Nel perseguire la linea del dialogo (nella scia dell’Ecclesiam suam, la prima enciclica di Paolo VI), Ortega nel suo ministero di pastore ha totalmente rimosso ogni rancore o rivendicazione, atteggiamenti così diffusi eppure così lontani dal messaggio cristiano.