A
Attualità
Attualità, 6/2022, 15/03/2022, pag. 174

B. Han, Le non cose

Come abbiamo smesso di vivere il reale

Luca Miele

E se il mondo stesse evaporando, stesse cioè perdendo, lentamente ma inesorabilmente, il suo spessore corporeo e materiale? Il filosofo tedesco di origini sudcoreane Byung-chul Han, da anni impegnato in una vigorosa quanto implacabile critica del presente, impugna nuovamente il suo «martello filosofico» di nietzschiana memoria, e lo scaglia contro la contemporaneità, nella quale siamo trascinati da forze sempre più potenti.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2024-4

B.-C. Han, Vita contemplativa o dell’inazione

Luca Miele

Una parola ritma le pagine di Vita contemplativa o dell’inazione, l’ultimo tassello dell’ampia meditazione attorno al nostro tempo che il filosofo tedesco d’origine coreana Byung-Chul Han sta svolgendo, con metronomica puntualità, ormai da anni.

Attualità, 2023-22

S. Latouche, Lavorare meno, lavorare diversamente o non lavorare affatto

Luca Miele

Per Serge Latouche, (da anni) infaticabile teorico della decrescita, è necessario risvegliare il mondo da una sorta di doppio incantamento: quello che ha rimpicciolito l’uomo a homo oeconomicus, a essere signoreggiato esclusivamente dal bisogno di possedere e che, allo stesso tempo, ha votato il globo a un unico imperativo, quello della crescita.

Attualità, 2023-14

V. Lingiardi, L'ombelico del sogno

Un viaggio onirico

Luca Miele

Lo psicoanalista Vittorio Lingiardi sceglie una bellissima metafora di Freud per guidarci nel suo viaggio onirico: il sogno è l’«ombelico», la porta segreta che ci lega al mistero, che ci connette all’ignoto, illuminandolo ma non svelandolo, consentendoci d’attraversarlo ma non d’afferrarlo o sistematizzarlo.