A
Attualità
Attualità, 8/1979, 15/04/1979, pag. 157

Rimini-Condizione giovanile. Profeti senza chiesa

E. F.

Leggi anche

Documenti, 2022-19

Vivere l’amore nella sessualità

Proposta del Forum sinodale IV del Cammino sinodale tedesco

La quarta e penultima Assemblea del Cammino sinodale della Chiesa cattolica di Germania si è svolta a Francoforte dall’8 al 10 settembre non senza qualche tensione. I 209 presenti, di cui 62 vescovi e circa un centinaio di giornalisti, non sono riusciti a portare a termine il lavoro e in alcuni momenti il clima è stato molto teso. All’ordine del giorno c’era la discussione in seconda e ultima lettura di tre 3 dei 4 documenti preparati dai forum sinodali: sulla morale sessuale, sul ruolo della donna nella Chiesa, sulla figura del presbitero. 

Qui presentiamo, nella traduzione italiana curata dalla Conferenza episcopale tedesca, il testo relativo alla morale sessuale: Vivere in rapporti che funzionano. Vivere l’amore nella sessualità e nel rapporto di coppia. Il documento al momento della votazione non ha raggiunto il consenso dei 2/3 dei vescovi presenti, necessario per l’approvazione: solo 33 vescovi si sono espressi a favore, rendendo vana l’approvazione dell’82% dell’Assemblea.

Alle proteste in sala sono seguite delusione e rabbia. La crisi è stata superata solo in un secondo momento, ripartendo il giorno dopo con nuove regole: il voto non sarebbe più stato anonimo e il testo, pur non approvato, avendo la maggioranza di consensi all’Assemblea, sarà comunque presentato a novembre alla visita ad limina a Roma e alla sessione continentale del Sinodo della Chiesa universale a gennaio 2023.

Attualità, 2021-20

Vaticano - Intelligenza artificiale: vulnerabile, cioè umano

Sette lezioni tratte da un recente simposio vaticano

James F. Keenan

Poco prima del dicembre 2019, il vescovo Paul Tighe, segretario del Pontificio consiglio della cultura, e Michael Koch, allora ambasciatore tedesco presso la Santa Sede, discussero a più riprese sulle conseguenze sociali e filosofiche a lungo termine dell’intelligenza artificiale, e decisero di sponsorizzare congiuntamente un simposio, «La sfida dell’intelligenza artificiale per la società umana e l’idea di persona umana».

 

Attualità, 2020-18

Francesco - Fratelli tutti: ho fatto un sogno

La terza enciclica di papa Bergoglio

Matteo Ferrari

Le parole hanno un valore grande e, a volte, anche la frequenza della loro ricorrenza è significativa. Iniziando la lettura di Fratelli tutti, la terza lettera enciclica di papa Francesco, si rimane colpiti dal fatto che più volte compaiono il sostantivo «sogno» e il verbo «sognare», soprattutto nell’Introduzione (nn. 1-8), ma anche in altri passaggi del documento, fino a giungere alla preghiera finale: «Ispiraci il sogno di un nuovo incontro, di dialogo, di giustizia e di pace». Un sogno che egli consegna «a tutte le persone di buona volontà» (n. 56).