A
Attualità
Attualità, 6/2020, 15/03/2020, pag. 164

I. Schuster, Benedetto, il padre dell’Europa; R. Oursel, L. Moulin, I monasteri fecero l’Europa

Francesco Pistoia

Il 2° volume delle opere d’Idelfonso Schuster invita a rileggere Benedetto come padre dell’Europa. E parallelamente Raymond Oursel e Léo Moulin prendono in considerazioni i monasteri europei come luogo fondativo del continente: affiancare i due testi è affrontare un racconto limpido e pieno di fascino; è mettersi in un viaggio nella storia, nella geografia e nel mistero del cuore umano.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2022-16

E. Stein, Lettere I (1916-1933)

Francesco Pistoia

Questa prima sezione del piano completo delle opere di Edith Stein comprende l’epistolario e, utile strumento introduttivo, Dalla vita di una famiglia ebrea e altri scritti autobiografici.

 

Attualità, 2022-12

M. Saldaña Mostajo, Charles De Foucauld

Fratello incompiuto e santo

Francesco Pistoia

L’autrice del libro, la spagnola Margarita Saldaña Mostajo, traccia il profilo biografico di fratel Carlo senza trascurare ombre e fallimenti e mettendo in luce i momenti significativi della sua ricerca spirituale. Quando Charles riscopre la fede, quando si converte, lascia tutto, si stacca con sofferenza dai nonni «eccellenti», dalla sorella Marie, da familiari e amici. Un giorno dirà: «Nel mio passato non trovo altro che bontà e ragione di gratitudine» (24).

 

Attualità, 2022-10

Archivio italiano per la storia della pietà, «Laudare, colere, praedicare Dominicum»

Il culto di san Domenico di Caleruega nell’Ordine dei predicatori

Francesco Pistoia

La monografia si compone di 3 sezioni fondamentali: le Vite antiche; l’immagine del santo nella visione dei maestri generali; il caso del San Domenico in Soriano. A queste si aggiungono saggi sulla tavola di «San Domenico a tavola con i suoi frati» nella chiesa di Santa Maria della Mascarella a Bologna; su Eckhart, Tauler e Domenico; sull’arte come strumento di devozione. Notevole il corredo iconografico, accompagnato da puntuali didascalie.