A
Attualità
Attualità, 16/2021, 15/09/2021, pag. 488

Francesco - Ebraismo: capiamoci

Quando la comunicazione fa emergere i lati scoperti del dialogo

Piero Stefani

Le catechesi estive di papa Francesco dedicate alla Lettera ai Galati hanno sollevato una serie di rilievi polemici da parte ebraica e di precisazioni e puntualizzazioni da parte cattolica.1 Non è il caso di aggiungerne altre. Non lo è perché è più urgente evidenziare due presupposti raramente tematizzati; eppure sono propri essi a collocarsi a monte della maggior parte delle periodiche querelle presenti nel dialogo ebraico-cristiano (e a più vasto raggio in tutti i dialoghi interreligiosi). La constatazione che, nelle intenzioni di Francesco, le catechesi si collocassero in un contesto diverso da quello interreligioso non fa che confermare, paradossalmente, l’urgenza di una riflessione più estesa.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2021-20

P. Ghezzi, Creatura futura

Piergiorgio Cattani. Le parole che resistono

Piero Stefani

A un anno dalla morte (8 novembre 2020), Paolo Ghezzi, compagno di Piergiorgio Cattani nell’impegno politico e nell’avventura editoriale de Il Margine, ha dato alle stampe un’ampia raccolta di documentazioni, riflessioni e testimonianze dedicate all’amico scomparso. Il titolo Creatura futura è dotato di un valore a un tempo generale e locale. Quest’ultimo aspetto è dovuto al fatto che Futura è la denominazione del movimento politico trentino di cui Cattani fu presidente. 

 

Attualità, 2021-20

Bibbia a frammenti

Tra oralità e scrittura

Piero Stefani
L'origine delle parole è quasi sempre la porta principale che conduce alla loro comprensione. Non fa eccezione il termine «Corano»: in base all’etimo rimanda non all’idea di scrittura bensì a quella di recitazione. Non per nulla, all’interno dello stesso testo sacro dell’islam è contenuto l’ordine rivolto a Muammad di recitare il Corano...
Attualità, 2021-18

Cielo e terra

Cosa sono e perché te ne ricordi?

Piero Stefani
Quando succede un incidente o una disgrazia accorre gente; alcuni lo fanno per prestare soccorso, altri per guardare. Non bisogna essere grandi studiosi per cogliere i meccanismi psicologici che inducono certuni a sostare e altri a deprecare quel tipo di presenza. Se si tratta di un evento particolarmente tragico il pellegrinaggio e le critiche si prolungheranno nei giorni successivi. Le cose stanno...