A
Attualità

Attualità, 10/2017

CEI - 70° Assemblea: l'orologio di papa Francesco

Il cambio della presidenza CEI e il kairos per la Chiesa italiana

Gianfranco Brunelli

La prossima Assemblea generale della Conferenza episcopale italiana (Roma, 22-25 maggio) riveste un’importanza particolare in questo passaggio della vita della Chiesa in Italia e in questo scorcio di pontificato. Dopo un decennio cambia il presidente.

Politica in Italia: il ritorno di Renzi

Le primarie del PD e il dibattito sulla legge elettorale

Gianfranco Brunelli

Prima nei congressi di circolo, poi con le primarie del 30 aprile, Renzi torna saldamente alla guida del Partito democratico. Le primarie rimangono lo strumento di legittimazione politica migliore e costituiscono il ricambio della rappresentanza politica messo in campo in questi anni.

 

Azione cattolica: una parabola del laicato

I 150 anni dell'associazione

Ernesto Preziosi

L’Azione cattolica italiana compie 150 anni. Un anniversario di tutto rispetto misurato sulla storia unitaria del nostro paese.

Azione cattolica: la radice sinodale

Cronaca della XVI Assemblea nazionale (Roma, 28 aprile - 1° maggio 2017)

Francesco Rossi

È inscindibile il racconto della XVI Assemblea nazionale dell’Azione cattolica italiana («Fare nuove tutte le cose. Radicati nel futuro, custodi dell’essenziale»; Roma, Domus Pacis, 28.4-1.5.2017) da quello del 150° anniversario dell’associazione (cf. in questo numero a p. 262), le cui celebrazioni si sono aperte domenica 30 in piazza San Pietro, alla presenza di papa Francesco.

Francesco in Egitto: la scintilla

Bilancio di un viaggio complesso per i rapporti con l'islam, con i copti e con il governo

Giorgio Bernardelli

L’abbraccio con Ahmad al Tayyeb, l’imam di al Azhar; la preghiera davanti al «muro dei martiri», memoriale della strage nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo al Cairo, in un omaggio compiuto insieme al copto Tawadros II, al patriarca ecumenico Bartolomeo e ai rappresentanti delle altre confessioni; e la messa allo Stadio dell’aeronautica con il piccolissimo gregge dei copti cattolici: è in queste tre istantanee che si può riassumere l’attesa visita apostolica di papa Francesco al Cairo, tenutasi il 28 e il 29 aprile 2017.

Egitto - Copti: protagonisti e vittime

Enrico Casale

Oggi rappresentano la principale Chiesa cristiana del Nord Africa, con 8 milioni di fedeli in Egitto (il 10% della popolazione) e qualche migliaio in Cirenaica (Libia) e Sudan. La loro però è sempre stata una vita difficile.

USA - Libertà religiosa: non solo stati

Il rispetto della libertà religiosa e l'effettivo esercizio dei diritti umani fondamentali

Commissione USA per la libertà religiosa internazionale

Il 26 aprile la Commissione USA per la libertà religiosa internazionale, presieduta da p. Thomas Reese – gesuita, già direttore di America – ha reso noto il Rapporto 2017, delineando un quadro complessivo internazionale e mettendo a fuoco il caso Russia, come «caso di particolare preoccupazione». Riportiamo qui, in una nostra traduzione dall’inglese, l’Introduzione e la Sintesi del Rapporto (ndr).

Russia - Testimoni di Geova: banditi?

Paolo Tomassone

I Testimoni di Geova tornano nel mirino delle autorità di Mosca: la Corte suprema russa lo scorso 20 aprile ha vietato l’attività del gruppo religioso e ne ha sequestrato i beni a favore dello stato.

Italia - Migranti: sparare alle ONG

Una strisciante idea di tolleranza zero potrebbe trasferirsi presto dal mare ai servizi sul territorio

Maurizio Ambrosini
Un grande clamore mediatico e politico ha rilanciato ormai da settimane l’inchiesta della procura di Catania sulle ONG che soccorrono i migranti e richiedenti asilo nel Mediterraneo. Le accuse del pubblico ministero Carmelo Zuccaro si sono espresse fino a questo momento più mediante esternazioni alla stampa che attraverso atti giudiziari precisi. Alcune forze politiche, appena smentite...

Italia - Migranti: sostiene la Caritas

Francesco Soddu

Il 5 maggio presso il Senato si è tenuta una conferenza stampa intitolata «La grande bugia delle navi taxi. Le ONG e il soccorso in mare». Organizzata dal presidente della Commissione diritti umani di Palazzo Madama L. Manconi, vi hanno partecipato, oltre ad alcuni deputati e senatori, Caritas italiana e le ONG Medici senza frontiere, Save the Children e Open Arms. Riprendiamo ampi stralci dell’intervento di don F. Soddu, direttore della Caritas (ndr).

Italia - Toniolo: rapporto giovani

Paolo Tomassone
Se «potessi dare a ognuno un regalo per il vostro diploma, darei il libro che mi ha più ispirato, tra tutti quelli che ho letto: Il declino della violenza. S. Pinker mostra come il mondo stia andando meglio. Sembra strano, ma è vero. È il periodo più pacifico della storia dell’umanità». E «se pensate che il mondo stia andando meglio, vorrete...

Verso il Sinodo sui giovani: dar voce alla Rete

Guido Mocellin

Sono numerose le iniziative che le diocesi di tutto il mondo stanno mettendo in campo per partecipare, sulla base del Documento preparatorio uscito a gennaio (cf. Regno-att. 2,2017,9; Regno-doc. 3,2017,67), alla preparazione del Sinodo dei vescovi del 2018 su «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale». Tra queste, e limitatamente alle Chiese europee, ne segnaliamo qui tre che si caratterizzano per l’utilizzo dei canali digitali attraverso la specifica modalità di un questionario da compilare on-line.

Germania - Donne e Chiesa: far crescere professioniste

Sarah Numico
Nel 2013 la Conferenza episcopale tedesca pubblicava una breve ma incisiva dichiarazione sulla «collaborazione tra uomini e donne nella vita e nel servizio della Chiesa» (cf. Regno-doc. 5,2013,168) che affrontava in particolare la questione degli «incarichi ecclesiali esercitati dalle donne», alla luce del fatto che «la vita ecclesiale è in misura considerevole...

Francia - Presidenziali. I vescovi: con discrezione

Guido Mocellin

In attesa delle decisioni del Consiglio permanente, in programma per il 15-16 maggio 2017, la Conferenza dei vescovi francesi ha affidato a due interviste del presidente mons. Georges Pontier, rilasciate a Radio Vaticana (8 maggio) e al quotidiano La Croix (10 maggio) mentre si trovava a Roma, un commento più ampio ma comunque sobrio al risultato delle elezioni presidenziali.

Dibattito - Fine vita ed eutanasia: inguaribile non è incurabile

Riflessioni a margine del progetto di legge e del recente caso Antoniani

Piergiorgio Cattani

Le tematiche di fine vita possono essere affrontate da vari punti di vista: giuridico, tecnico, medico, bioetico. Forse però ci si dimentica della visione esistenziale sottesa a essi. Eppure di fronte alla morte quello che conta non saranno la legge o la tecnica, ma una preparazione interiore che purtroppo è quasi sempre assente.

Una pastorale inclusiva

Il Liber pastoralis di mons. Brambilla: come recepire la lezione di papa Francesco

Marco Vergottini

Il Liber pastoralis del vescovo di Novara, Franco Giulio Brambilla, non è un racconto sulla cura animarum dei pastori, quanto piuttosto una riflessione che mira a raccogliere la sfida attuale di «edificare la testimonianza dei cristiani e la Chiesa come testimonianza». Una sorta di meditazione sapienziale – di taglio pastorale – sui momenti essenziali per la vita delle persone e della missione della comunità cristiana, affinché divengano luogo del Vangelo accolto e trasmesso al mondo.

Schede - Maggio 2017

Valeria Roncarati

Per la redazione delle Schede di questo numero hanno collaborato: Giancarlo Azzano, Maria Elisabetta Gandolfi, Flavia Giacoboni, Manuela Panieri, Niccolò Pesci, Valeria Roncarati, Daniela Sala, Domenico Segna.

P. Gheddo, Inviato speciale ai confini della fede

F. Pistoia
  Il volume non racconta solo la vita di un missionario, ma aiuta a scoprire un’umanità fervida e un mondo ricco di fermenti con una scrittura che attira ogni lettore: suscita interesse, dissipa dubbi, invita ad accostarsi alla storia missionaria. Le pagine del racconto celebrano un giornalismo limpido; sottolineano la solidarietà, il rispetto della persona,...

G.F. Svidercoschi, Francesco l'incendiario

Maria Elisabetta Gandolfi
Racconto ragionato del pontificato a quattro anni dall’insediamento di papa Francesco senza aver timore di mettere il dito nella piaga. Da giornalista di lungo corso qual è l’autore (ANSA, L’Osservatore romano, Il Carlino) egli parte dal Bergoglio che divide soprattutto l’opinione pubblica ecclesiale a motivo del fuoco che – nel significato più gesuitico...

La misura dell’amore

Classifica dei libri più venduti ad aprile 2017 nelle librerie religiose

Rebeccalibri
 1. Stare con Gesù, stare con Pietro - Giulio Michelini. Porziuncola, pp. 176, € 14,00 ❊  2. I verbi di Dio - Carlo Maria Martini. Terra Santa, pp. 144, € 14,00 ❊  3. Il crocifisso è vivo - Angelo Comastri. San Paolo, pp. 120, € 12,00 ▲  4. Fatima, tutta la verità - Saverio Gaeta. San Paolo, pp. 240, € 15,00 ▲  5. Solo...

J. Chryssavgis, Bartholomew

Massimo Faggioli
John Chryssavgis, australiano, docente alla Holy Cross School of Theology a Boston e chierico della Chiesa ortodossa greca in America, è arcidiacono del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli e ha pubblicato qualche mese fa questa interessante biografia del patriarca Bartolomeo. Non si tratta di una biografia critica, impossibile alla luce dei rapporti molto stretti tra l’autore e il...

M. De Certeau, Fabula mistica II

Giacomo Coccolini
Di Michel de Certeau (1925-1986) – a detta di papa Francesco «il più grande teologo per il giorno d’oggi», colui che, assieme a Pietro Favre, Louis Lallemant e Henry de Lubac esprime la spiritualità francese dei gesuiti nel convincimento di dover mettere il cristianesimo alla prova della modernità – è ora disponibile il secondo volume di Fabula...

D. Segna, Il secolo conteso

Giancarlo Azzano
Cos’è stata la Riforma? La risposta più immediata potrebbe dire ciò che ha causato una profonda divisione nella cristianità occidentale. Eppure sarebbe una risposta superficiale. Il protestantesimo è stato una forza rinnovatrice per tutte le Chiese cristiane e ha liberato nuove energie nella cultura e nella vita civile europea. Certo le scelte dei riformatori...

Vivere, anche se non ci si capisce niente

Mariapia Veladiano

Si rilegge lo splendido cocktail creato da Bruce Chatwin già malato e però come sempre scatenato di storie (Che ci faccio qui?, Adelphi, Milano 1990) come presi in un capogiro da eccesso di mondo. Malgrado l’assurdità del tutto che fa disperare dell’umanità, si finisce di leggere e vien voglia di vivere e ancora vivere.

Turchia: Erdogan l'accentratore

Reportage sul voto dal Kurdistan iracheno

Lorenzo Bianchi

La Repubblica turca diventerà presidenziale il 3 novembre 2019, quando si voterà per il capo dello stato e per il Parlamento. Le tenui speranze che il processo deragli sono affidate alle fronde interne, finora perdenti, dell’AKP e del MHP.

Turchia - Referendum: come cambierà l'assetto statuale

Lorenzo Bianchi
La Commissione Venezia ha denunciato il fatto che il capo dello stato sarà eletto ogni 5 anni assieme alla Camera, la Grande assemblea nazionale turca, una contemporaneità che rende altamente probabile una composizione del Parlamento omogenea alla matrice politica del presidente. Il capo dello stato avrà i poteri del governo. La figura del primo ministro infatti viene abolita....

Venezuela: in nome del pueblo

Mancata laicità della politica e retorica religiosa al cuore dei populismi latinoamericani

Loris Zanatta
L’agonia del Venezuela chavista non è la solita crisi di cui ci giunge ogni tanto notizia dall’America Latina. Per un’ovvia ragione: il chavismo si erse a modello di ordine sociale giusto; a guida, diceva, della reazione contro la nefasta globalizzazione neoliberale, la vetusta democrazia rappresentativa, la putrida società consumista, l’Occidente egoista e predatore. A...

Brasile: per una Chiesa del coraggio

Intervista al teologo Paulo Suess

Mauro Castagnaro

La “decentralizzazione” della Chiesa prospettata da papa Francesco nell’Evangelii gaudium (cf. n. 16) allo scopo di favorire l’inculturazione del messaggio del Vangelo nei diversi contesti sociali è parte di un processo di decolonizzazione. Parla Paulo Suess, missionario tedesco in Brasile dal 1966, dottore in Teologia fondamentale, docente di Missiologia all’Istituto teologico di São Paulo e consulente del Consiglio indigenista missionario (CIMI).

Brasile - Chiesa: no alla riforma della Previdenza

Gabriella Zucchi

Il paese sta invecchiando, le persone vivono più a lungo di un tempo, le famiglie sono meno numerose e i conti dell’Istituto di previdenza rischiano di collassare. Occorre quindi mettere mano a una riforma delle pensioni, com’è già accaduto in gran parte dei paesi sviluppati. Ma il progetto di riforma portato in discussione al Parlamento ha suscitato immediate proteste dei lavoratori e di quanti s’impegnano per la tutela dei diritti dei più deboli.

Repubblica democratica del Congo: dal Kasai allo sbando

Le violenze nella regione e il defilarsi dell'episcopato

Giusy Baioni

Il 12 maggio la Commissione elettorale congolese ha annunciato che le elezioni previste per fine anno potrebbero ulteriormente slittare a causa dell’insicurezza.

Africa - Malaria: verso il vaccino?

Enrico Casale

Cala la diffusione. Diminuiscono i morti. Aumentano le politiche di prevenzione. Davvero la malaria può essere sconfitta entro il 2030?

Indonesia - Elezioni: la sconfitta di Ahok

Stefano Vecchia

Quella di un personaggio fino a pochi mesi fa assai popolare e potenziale candidato alla presidenza dello stato tra due anni, è stata una caduta incentivata dall’estremismo religioso.

Corea del Sud: il presidente cattolico

Stefano Vecchia
Confermando i sondaggi unanimi nel dargli un ampio vantaggio nei confronti dei due avversari, il sessantaquattrenne cattolico Moon Jae-in ha vinto in Corea del Sud le elezioni presidenziali del 9 maggio con il 41,08% dei voti, distanziando ampiamente i rivali. Dopo la conferma del risultato, il giorno successivo il Parlamento ha affidato a Moon la carica di capo dello stato, che nel paese asiatico...

CEC - pentecostali; Russia - Testimoni di Geova; Vesakh buddhista; Sinodo luterano; CEC - Chiesa cattolica; Francesco ad Al-Azhar

Daniela Sala
Aprile Dialogo CEC – Pentecostali. A Pasadena (California, USA) si tiene nella prima settimana di aprile l’incontro del Gruppo consultivo congiunto tra le Chiese pentecostali e il Consiglio ecumenico delle Chiese (CEC) sui temi del discepolato e della formazione. Si tratta della terza serie d’incontri del Gruppo, che da circa vent’anni – dopo l’Assemblea del CEC...

Carpi; Sacerdoti lefebvriani; Sinodo dei giovani; Manipolazione della vita; Lavanda dei piedi e lavanderia dei poveri; Padre Hamel, nuovi martiri, migranti; Milani e Mazzolari; ACI; Egitto; Venezuela

Luigi Accattoli
Aprile Carpi. Il 2 aprile il papa in visita a Carpi (Modena) incoraggia la popolazione dell’Emilia colpita dal terremoto del 2012, applicando a quella prova l’invito alla speranza nella risurrezione contenuto nel Vangelo della messa del giorno celebrata in piazza Martiri: «Sentiamo rivolte a ciascuno di noi le parole di Gesù a Lazzaro: “Vieni fuori!”; vieni fuori...

Israele: la demografia è politica

A 50 anni dalla Guerra dei sei giorni

Sergio Della Pergola

Cinquant’anni fa, dal 5 al 10 giugno 1967, si scatenava la Guerra dei sei giorni, che aveva come esito la disfatta degli eserciti arabi e l’occupazione israeliana della penisola del Sinai, della Striscia di Gaza, di Gerusalemme Est e dell’intera Cisgiordania. Una guerra lampo, a mezzo secolo dalla quale il problema del diritto di esistenza d’Israele e dell’occupazione dei territori non è ancora stato risolto (cf. la Dichiarazione della Commissione Giustizia e pace dell’Assemblea degli ordinari cattolici di Terra Santa, qui a p. 314).

Che cosa sono oggi i Territori occupati? E come la demografia e fenomeni epocali come quello migratorio influenzano la politica e la forma democratica dello Stato di Israele? Sergio Della Pergola, tra i maggiori studiosi della popolazione ebraica in Israele e nella diaspora, parte dallo spaccato reale degli insediamenti, per mostrare che la pacificazione della regione avrebbe effetti miracolosi per l’economia e la società sia israeliane sia palestinesi; ma può essere ottenuta solo da una leadership politica capace di visione, competenza e coraggio.

Israele - Palestina: no alla normalizzazione

Commissione Giustizia e pace dell'Assemblea degli ordinari cattolici di Terra santa

Alla vigilia dell’anniversario della Guerra dei sei giorni (5-10 giugno 1967), la Commissione Giustizia e pace dell’Assemblea degli ordinari cattolici di Terra Santa riunita a Gerusalemme ha reso noto un duro comunicato sul tema del rischio della «normalizzazione» della situazione israelo-palestinese. Lo pubblichiamo in una nostra traduzione dall’inglese (red.).

Ridere

L'eccezione e la regola

Piero Stefani

Se nella Bibbia si va alla ricerca dell’ironia o del sarcasmo gli esempi non mancano, se s’insegue un umorismo cordiale o una comicità dichiarata, il cesto resta praticamente vuoto.

Dibattiti sul papa / 3

L'inverosimile idea della «correzione formale»

Luigi Accattoli
Lo «scopo del convegno “Fare chiarezza” era d’incoraggiare il papa a rispondere ai dubia dei quattro cardinali. Riceve tutti ma i quattro cardinali no. E non potrà neanche dire che non ha tempo per rispondere: basterebbe un sì o un no»: così si sfogava il mio interlocutore Giuseppe Rusconi nel nostro quarto e ultimo dibattito, il 27 aprile, al Centro...