m
Moralia Blog

Moralia Blog

Gaia De Vecchi

C’è uno scrittore che amo molto: Eric-Emmanuel Schmitt. Quasi due anni fa è stata pubblicata in italiano una sua raccolta di quattro racconti lunghi, dal titolo La vendetta del perdono (E/0, Roma 2018). Sembra quasi un ossimoro: eppure, attraverso quattro incalzanti narrazioni, Schmitt inverte le parti. L’atto di perdono, di bontà, di riconciliazione e – in qualche modo – di conversione, in particolare della vittima, si rivela essere al contrario un preciso e sottile piano sadico e di vendetta (appunto!) verso il colpevole. Non voglio anticipare («spoilerare»...

Il pianto: così umano, così divino

Perché si piange? Perché passioni, emozioni, sentimenti di vario genere fanno lacrimare i nostri occhi? Le lacrime sono tutte uguali? Da che cosa sono composte le lacrime? Perché si piange quando si taglia una cipolla o quando si ride troppo? Perché le donne piangono più degli uomini? Perché ci si sente meglio dopo aver pianto? Si piange per vari motivi. Si piange di tristezza o di dolore per la perdita di una persona cara, perché è finita una storia d’amore, per essere stati abbandonati o per aver ricevuto una brutta notizia; si piange...

Etica: immaginazione al potere

«La funzione dei giudizi etici consiste nel mutare i propri sentimenti e comportamenti […] un fatto che non vale neppure la pena di ricordare: il vero problema (potrebbe replicare qualcuno) che resta sempre in sospeso non è se, ma in che modo si debba permettere a tali argomentazioni di influenzare il nostro comportamento». Questo passaggio di Stephen E. Toulmin il lettore lo rinviene a circa metà del suo stimolante libro Ragione e etica (Ubaldini, Roma 1970), dopo avere diffusamente sostato nel solco del dilemma tra logica e vita, aprendo così la strada...

Madrid e Barcellona: di aerei e peccati ecologici

Ha suscitato stupore la proposta della sindaca di Barcellona, Ada Colau, di sopprimere i collegamenti aerei tra Madrid e Barcellona (distanti circa 500 km), le due principali città della Spagna. Stupisce che l’amministratrice di una città inviti a ridurre il livello di connessione con la capitale del paese di cui è parte, mettendo apparentemente a rischio potenzialità economiche e presenze turistiche. Siamo forse dinanzi all’ennesima problematica espressione di autonomismo catalano, qui rideclinata sul versante dei trasporti? Una scelta di sostenibilità Niente...

Trump: intervento umanitario?

«La decisione dell’amministrazione Trump di assassinare il generale iraniano Soleimani in territorio iracheno ha sortito l’unico effetto di causare un’escalation della tensione e di mettere in pericolo la vita di uomini, donne e bambini innocenti che pagheranno per le ritorsioni che avverranno tra Stati Uniti e Iran» (Pax Christi USA, 7 gennaio 2020). Sembra incredibile, ma questa analisi manca dai media che riempiono le pagine e il web. Eppure la vita umana dovrebbe essere il primo pensiero di qualsiasi politico, come optare per facilitare l’uccisione di...

Ascolto, dunque dialogo

Oggi il concetto di dialogo è spesso associato ai termini «interculturale», «interreligioso», «ecumenico» o «educativo», ma anche al rapporto fra i cittadini e le istituzioni, per cui si parla di «dialogo politico», «dialogo con la pubblica amministrazione» e così via. Inoltre, vivendo oggi in una società complessa che utilizza mezzi di comunicazione sempre più interattivi, veloci e immediati, il rapporto fra i cittadini e le istituzioni è concepito in funzione dell’esigenza di una costante...

Il primo lustro

Con questo ultimo testo del 2019 il blog «Moralia», espressione dell’Associazione Teologica Italiana per lo Studio della Morale, completa il suo primo quinquennio di presenza sul web. Una presenza, anche per quest’anno, significativa sotto il profilo numerico, 79 post editati con una media di 6-7 al mese, e per l’importanza degli argomenti affrontati. I ringraziamenti sono certamente doverosi a tutto lo staff redazionale che, in alcuni momenti, ha dovuto far fronte a carenze e difficoltà, ma con generosità si è speso per dare continuità,...

Le leggi della robotica oggi

Esattamente cento anni fa, il 2 gennaio del 1920 a Petroviči, nella Russia in piena guerra civile, nacque Isaac Asimov. Romanziere molto fecondo, il contributo più significativo alla lettura mondiale lo diede scrivendo di fantascienza ed in particolar modo con il celebre Ciclo delle Fondazioni, una serie di racconti scritti tra il 1942 e il 1949. Ad Asimov si debbono, oltre alle intuizioni straordinarie che oggi sono il nostro quotidiano digitale, anche le famose tre leggi della robotica. La prima legge recita: “Un robot non può recar danno a un essere umano né può...

Solidarietà ad alta … quota (100)

«Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato» scriveva Albert Einstein nel suo studio di Princeton. Con questo aforisma in mente, si può provare a leggere e a valutare anche le discussioni sugli schemi pensionistici di questi ultimi tempi – almeno in Italia – per poter interpretare i numeri e … al di là dei numeri. Quando si parla di pensioni, infatti, «ciò che può essere contato» e «ciò che conta» devono, per così dire, muoversi...

Il presepio: mirabile segno, meraviglioso scambio

Pochi giorni fa, a Greccio, papa Francesco ha firmato una lettera apostolica dal titolo Admirabile signum sul significato e il valore del presepe. Tre suggerimenti e un augurio.