A
Attualità
Attualità, 12/2017, 15/06/2017, pag. 321

Italia - politica: l’antidoto e il veleno

Il fallimento della riforma elettorale

Gianfranco Brunelli

Siamo sempre più spinti a credere – anche dopo le elezioni comunali dell’11 giugno – che la gran parte dell’attuale classe politica, di destra, di centro e di sinistra, sia guidata da mero opportunismo. Cioè dal prevalente disegno di perpetuare se stessa, secondo il come delle possibilità che volta a volta si determinano. Altrimenti si tratterebbe d’incompetenza.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2017-12

CEI – 70° Assemblea generale: Bassetti chiude la transizione

Gianfranco Brunelli

La 70a Assemblea generale della Conferenza episcopale italiana (22-25 maggio) ha avuto al centro dei lavori l’elezione del nuovo presidente (cf. Regno-att. 10,2017, 257). Sarebbe meglio dire l’elezione e la nomina. Il nuovo meccanismo di selezione del presidente (cf. art. 26 dello Statuto della CEI) prevede, infatti, da parte dell’Assemblea l’elezione diretta di una terna di nomi, ciascuno votato in un’apposita sessione di voto e con la maggioranza assoluta dei voti. A partire da questa terna il papa nomina il nuovo presidente.

 

Attualità, 2017-10

CEI - 70° Assemblea: l'orologio di papa Francesco

Il cambio della presidenza CEI e il kairos per la Chiesa italiana

Gianfranco Brunelli

La prossima Assemblea generale della Conferenza episcopale italiana (Roma, 22-25 maggio) riveste un’importanza particolare in questo passaggio della vita della Chiesa in Italia e in questo scorcio di pontificato. Dopo un decennio cambia il presidente.

Attualità, 2017-10

Politica in Italia: il ritorno di Renzi

Le primarie del PD e il dibattito sulla legge elettorale

Gianfranco Brunelli

Prima nei congressi di circolo, poi con le primarie del 30 aprile, Renzi torna saldamente alla guida del Partito democratico. Le primarie rimangono lo strumento di legittimazione politica migliore e costituiscono il ricambio della rappresentanza politica messo in campo in questi anni.