A
Attualità
Attualità, 18/2018, 15/10/2018, pag. 524

Israele - Dialogo ebrei, cristiani, musulmani: Dio non si pente

Intervista a p. David Neuhaus

Piero Stefani

Nel corso di un suo recente viaggio in Italia abbiamo avuto occasione d’incontrare p. David Neuhaus. Nato ebreo e diventato gesuita, Neuhaus è stato a lungo vicario del Patriarcato latino di Gerusalemme per i cattolici di lingua ebraica (cf. la sua lettera pastorale del 2015 La Chiesa nel cuore di IsraeleRegno-doc. 38,2015,36). Attualmente insegna sacra Scrittura in diverse istituzioni in Israele e in Palestina tra cui l’Università di Betlemme e il Seminario patriarcale latino di Beit Jala.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2018-18

Italia - Liturgia: padre dei paradossi

Considerazioni sulla nuova traduzione del Padre nostro in vista del suo uso liturgico

Piero Stefani

L’Assemblea generale straordinaria della CEI che si svolgerà a Roma il 12-15 novembre prossimi avrà al centro un tema formulato in modo ampio: «Riscoprire e accogliere il dono della liturgia della vita della Chiesa. Prospettive e scelte pastorali in occasione della terza edizione italiana del Messale romano».

 

Attualità, 2018-18

L’arma del Rosario

La vera preghiera viene dal cuore

Piero Stefani

Se il Rosario avrà un futuro, e tutto lascia credere che lo avrà, non sarà né per le metamorfosi dello spirito di Lepanto, né per usi propagandistici compiuti all’ombra della dorata Madonnina che svetta su Milano; lo avrà perché sarà ancora una preghiera recitata con il cuore.

Attualità, 2018-16

P.G. Taneburgo, L’ecumenismo delle radici

Cristiani ortodossi ed ebrei: storia rapporti, prospettive di dialogo

Piero Stefani

Il libro deriva dalla tesi di dottorato discussa dall’autore presso l’Istituto di teologia ecumenico-patristica «San Nicola» di Bari. Il frate cappuccino Pier Giorgio Taneburgo attualmente vive e lavora come missionario a Scutari (Albania). Le ricerche sui rapporti tra cristiani ed ebrei in ambito cattolico o riformato sono numerose e corredate da ampie raccolte di documenti ufficiali; assai meno battuto è il terreno relativo al mondo ortodosso.