A
Attualità
Attualità, 18/2018, 15/10/2018, pag. 519

Sant'Egidio: da Assisi ai portici di Bologna

Paolo Tomassone

Non è il tempo del pessimismo o dell’indifferenza. Quello attuale deve diventare un «tempo di grandi opportunità» per gli uomini di buona volontà e per le religioni che hanno davanti a loro varie strade. È questo l’appello al dialogo arrivato da «Ponti di pace», l’incontro internazionale della Comunità di Sant’Egidio che ha chiamato a raccolta a Bologna, dal 14 al 16 ottobre, oltre 300 leader delle comunità religiose. Un dialogo necessario per vincere «la cultura del disprezzo» e per abbattere quei «muri» che «indeboliscono le religioni e il mondo».

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2019-14

Stati Uniti - Aborto: generazione pro-life

Paolo Tomassone

Non erano ancora nati nel tempo delle grandi battaglie degli anni Settanta. E non lasciandosi influenzare dal clima che ha fatto della battaglia per legalizzare l’interruzione di gravidanza una questione di diritti e un passo fondamentale dell’emancipazione femminile, molti giovani americani stanno scoprendo oggi il diritto alla vita e vi s’appassionano. Di fatto, stanno inaugurando un nuovo movimento antiabortista.

 

Attualità, 2019-12

Religiose – Assemblea plenaria UISG: seminatrici di speranza

Paolo Tomassone

Dal 6 al 10 maggio si sono svolti i lavori dell’Assemblea plenaria dell’Unione internazionale delle superiore generali (UISG), che ha chiamato a raccolta a Roma (6-10 maggio) 850 responsabili provenienti da 80 paesi. Tema dell’appuntamento triennale era «Seminatrici di speranza profetica».

Attualità, 2019-12

Caritas internationalis - XXI Assemblea generale: carità in comunione

Intervista a Paolo Beccegato

Paolo Tomassone

Il numero di sfollati che è in continua crescita, la diffusione dei conflitti e il disastro ambientale, con le conseguenze ormai sotto gli occhi di tutti, «minacciano di sopraffarci». Davanti a questi problemi «dobbiamo agire insieme come un’unica famiglia con una sola casa». Con questa convinzione si sono aperti i lavori della XXI Assemblea generale di Caritas internationalis, che ha chiamato a raccolta a Roma, dal 23 al 28 maggio, le 164 Caritas diffuse in tutto il mondo.