d
il Regno delle Donne Tag: donna

il Regno delle Donne Tag: donna

10 dicembre 1948-2018 / Diritti umani: per le donne, un obiettivo e una responsabilità

A 70 anni dalla proclamazione della Dichiarazione universale appare sempre più evidente che i diritti non sono universali se non si concretizzano in tutti i luoghi del quotidiano; è quindi a partire dal quotidiano, soprattutto oggi, che bisogna insegnarli e difenderli.

Una sofferenza sottile e profonda

Le cattoliche hanno a lungo sperimentato il peso dell’antico e tuttora persistente “impedimentum” nei confronti del sesso femminile. Il desiderio di superarlo ha dato origine anche a diverse forme di spiritualità femminile “sacerdotale”.

Uomini e donne nella Chiesa: la corresponsabilità, per esempio

La corresponsabilità ecclesiale ha a che fare con la differenza di genere: non si tratta di dividersi ambiti di competenza, ma di pensarsi nella parzialità, rispettarsi nella diversità, relazionarsi nella reciprocità. Riconoscendo l’autorità femminile e riconsiderando la formazione e l’esercizio del ministero ordinato

Il gender system della santità

Ci sono santità diverse per uomini e donne? Leggendo il Messale sembrerebbe di sì: i formulari riservati alle sante, riflettendo una mentalità patriarcale, non rimandano – come avviene invece per i santi - alla pienezza dell’esistenza in Cristo, ma a caratteristiche e ruoli stereotipati. E l’esaltazione della verginità fisica del corpo femminile è tale che la si ritiene più importante della vita stessa.

Sinodo 2018 - Non è più tempo di difendersi

Credenti e/o atei, comunque poco e relativamente. Così molti giovani, come appare dalle ultime inchieste e anche dall’esperienza di molti adulti. Certo, poi, si sente dire: ma i giovani non sono tutti così, ce ne sono tanti che…, ci sono tanti bravi giovani, il volontariato… e via dicendo. I “nostri” giovani. C’è un clericalismo che non dipende semplicemente dall’appartenere al clero; è una forma mentis che ritiene “rilevante” ciò che entra esattamente e senza frizioni nella propria mente; il resto è...

Le regole del Sinodo, le domande delle donne

Alla XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi, in corso a Roma, avranno diritto di voto anche alcuni uomini non ordinati, ma nessuna delle donne presenti. Perché? È possibile un cambiamento, come chiede il movimento “Votes for catholic women”? E soprattutto, sarebbe questa la soluzione all’esigenza diffusa di una reale e autorevole partecipazione femminile alla vita della Chiesa?

Di fronte alla perversione del potere

In dialogo con una riflessione di Marcello Neri a proposito degli abusi sessuali che, come ha scritto papa Francesco, sono sempre anche abusi di potere e di coscienza: forse la Chiesa può uscire dall’ "incapacità paralizzante nel far fronte al proprio fallimento" ascoltando le voci e l’esperienza delle donne.

Il Sant'Uffizio: c'era una volta, or non c'è più

Congiuntura o congiura? Osservati dall'esterno alcuni atti della curia romana mostrano una singolare convergenza di misure restrittive, interpretazioni riduttive, indicazioni selettive, e in almeno due casi c'entrano le donne. Speriamo di poter presto dissipare i timori di una strategia di contro/riforma rispetto agli auspici di Francesco.

Laudata si’

A tre anni dall’enciclica di Francesco sulla cura della casa comune: le donne pagano il prezzo più alto per i cambiamenti climatici, ma sono anche le principali artefici di un’inversione di tendenza.

Ramadan 2018: auguri alle sorelle e ai fratelli musulmani

Con il novilunio del 16 maggio inizia in Italia il nono mese del calendario islamico, ricco di significati e vissuto con gioia.