d
il Regno delle Donne Tag: genere

il Regno delle Donne Tag: genere

Una sofferenza sottile e profonda

Le cattoliche hanno a lungo sperimentato il peso dell’antico e tuttora persistente “impedimentum” nei confronti del sesso femminile. Il desiderio di superarlo ha dato origine anche a diverse forme di spiritualità femminile “sacerdotale”.

Uomini e donne nella Chiesa: la corresponsabilità, per esempio

La corresponsabilità ecclesiale ha a che fare con la differenza di genere: non si tratta di dividersi ambiti di competenza, ma di pensarsi nella parzialità, rispettarsi nella diversità, relazionarsi nella reciprocità. Riconoscendo l’autorità femminile e riconsiderando la formazione e l’esercizio del ministero ordinato

Il gender system della santità

Ci sono santità diverse per uomini e donne? Leggendo il Messale sembrerebbe di sì: i formulari riservati alle sante, riflettendo una mentalità patriarcale, non rimandano – come avviene invece per i santi - alla pienezza dell’esistenza in Cristo, ma a caratteristiche e ruoli stereotipati. E l’esaltazione della verginità fisica del corpo femminile è tale che la si ritiene più importante della vita stessa.

Essere uomini: una questione di storia e di percezione

Dopo le riflessioni di Fabio Colagrande e di don Marco Uriati un altro intervento sulla soggettività maschile, che sottolinea il bisogno di un discorso antropologico e teologico in cui gli uomini possano dirsi evitando astrattezza e autoreferenzialità.

Pasqua e corpo

La Pasqua offre un punto di vista audace e trasgressivo su come vivere e relazionarci con i nostri corpi e con i corpi degli altri nel quotidiano, giorno per giorno. «Per questo, noi donne credenti, a partire dalla Pasqua, gridiamo a pieni polmoni: ci vogliamo vive!».

 

Una politica senza donne: a chi giova?

A pochi giorni da una tornata elettorale che ha ignorato le culture femminili e limitato gli effetti del Rosatellum sulla presenza di donne in Parlamento, le piazze si sono riempite per i cortei dell’8 marzo. Ma se alle donne interessa contribuire al bene comune mediante un concreto impegno di genere non conviene che deleghino ad altri il potere legislativo: il distacco fra istituzioni e paese reale non potrà che aumentare.

8 marzo – Chi dice donna

Nella Chiesa si è sempre molto parlato “della donna”, ma in modi che hanno reso difficile la vita delle donne concrete e distorto i rapporti fra i sessi. È possibile costruire un nuovo linguaggio e nuove relazioni?

8 marzo – Femminismo

Rapporto tra donne e uomini, confini tra privato e pubblico: cosa ne è stato delle due questioni fondamentali poste dal femminismo degli anni Settanta?

Quelle 25.000 dimissioni per maternità

Per moltissime donne, nel nostro paese, avere una famiglia significa molto spesso non poter lavorare o dover lavorare “a metà”, perché - sebbene i figli si facciano in due – sulle donne ricade la maggior parte dell’impegno di cura dei bambini. Norme giuridiche adeguate potrebbero agevolare l'uscita da questa “norma sociale", che ostacola le pari opportunità ed è una delle cause della diminuzione costante del tasso di natalità. E ne trarrebbero vantaggio anche i papà.

Fare teologia insieme... donne comprese

L’Associazione teologica italiana, fondata nel 1967, conclude in questi giorni l’anno del cinquantenario incontrando papa Francesco al termine del XXVIII Corso di aggiornamento (Roma, 27-29 dicembre). Alcune note di Simona Segoloni Ruta sul ruolo fondamentale dell’ATI nella vita della Chiesa italiana.