m
Moralia Tag: etica

Moralia Tag: etica

Ci vuole coraggio per conoscere. Ma è l’antidoto al complottismo

Sapere aude! Abbi il coraggio di conoscere! Il motto dell’Illuminismo appare paradossalmente di nuovo attuale dopo gli ultimi dati del 55° Rapporto CENSIS sulla sfiducia degli italiani nella scienza e più in generale nel sapere condiviso. Questi dati sono lo specchio di una società in cui molti temono la fatica richiesta dall’acquisizione della conoscenza e preferiscono affidarsi ai «saperi facili» della Rete. Di fronte a una complessità, in cui le interconnessioni appaiono spesso difficili da districare, si preferiscono le «verità...

Reddito di cittadinanza: sostenere l’economia scegliendo i poveri

Il «reddito di cittadinanza» (RDC), disciplinato dal decreto-legge n. 4 del 28.1.2019, è un sostegno per famiglie in condizioni disagiate finalizzato al reinserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale. Per i nuclei familiari composti esclusivamente da uno o più persone di età pari o superiore a 67 anni, il RDC assume la denominazione di «pensione di cittadinanza». Una misura non del tutto nuova Sul RDC è in corso un intenso dibattito politico tra favorevoli e critici, tuttavia è bene ricordare che esso va a sostituire...

Dopo la COP26. Giustizia climatica, in che senso?

La COP 26 di Glasgow è stata un evento di grande importanza, nel quale la comunità internazionale ha vissuto giorni di serrato confronto su come far fronte al mutamento climatico in atto: un tema di grande spessore politico ed etico. Non intendiamo proporre un bilancio complessivo di tale evento e dei suoi ambivalenti risultati, ma solo soffermarci su un’espressione più volte risuonata nei relativi dibattiti, ma anche carica di risonanze di grande spessore morale: «giustizia climatica». Attorno al nodo del mutamento climatico ruotano infatti complesse questioni,...

Etica teologica | Camminare insieme, ma per quale via?

«Dico che il santo è ciò che faccio io adesso: intentare accusa contro chi commette ingiustizia rendendosi colpevole o di omicidio o di furti sacrileghi o di qualche altra azione del genere… Guarda, Socrate, quale importante prova ti darò… Zeus il migliore e il più giusto tra gli dèi [si ritiene] abbia incatenato il proprio padre perché ingiustamente divorava i figli» (Platone, Eutifrone, 5d 8 - 6a 1) Quando il giusto è (sacro)santo! Quante volte usiamo l’espressione di questo tipo: questa cosa è sacrosanta!...

Libertà, libertà? Dietro alle manifestazioni no-vax

Lo shock delle immagini violente legate alla manifestazione no-vax tenutasi sabato 9 ottobre a Roma pone un’esigenza di discernimento critico, anche dal punto di vista etico.Importante sottolineare in primo luogo il grave errore di chi qualifica immediatamente come picchiatore fascista chiunque ritenga di esprimere un’opinione di dissenso rispetto alle normative anti-COVID e al green pass, accomunandolo troppo velocemente alle frange più violente infiltratesi nella folla. Tra i no-pass vi sono anche raffinati intellettuali e – d’altra parte – persone che semplicemente...

Considerazioni etiche per robot

A mano a mano che i robot si antropomorfizzano e i sistemi di intelligenza artificiale diventano sempre più capaci di farli interagire in modo autonomo con la realtà circostante, aumentano le discussioni di ordine filosofico ed etico sulla valenza morale dei robot stessi. Sono macchine, oggetti, ma nello stesso tempo il loro agire simil-senziente e il loro essere sempre più tra noi pongono degli interrogativi le cui risposte si polarizzano sostanzialmente in due posizioni. Non persone, ma strumenti Da una parte vi è chi nega che i robot possano avere uno statuto morale,...

È giusto sospendere i medici non vaccinati?

Anticipo la conclusione: sì, è giusto. Ma è un’affermazione rilevante eticamente, prima ancora che giuridicamente, e va dimostrata. Deontologia professionale Il più delle volte il medico non vaccinato è al tempo stesso un medico che sconsiglia apertamente la vaccinazione ai sui pazienti. In realtà l’art. 22 del Codice di deontologia professionale recita espressamente: «Il medico può rifiutare la propria opera professionale quando vengano richieste prestazioni in contrasto con la propria coscienza o con i propri convincimenti...

Un’etica per tempi incerti

Moralia – come linea editoriale – normalmente non presenta recensioni di testi. Fedele a questa impostazione, non farò una recensione tecnica di un libro (a cura di P. Benanti e F. Compagnoni), che ha appena fatto ingresso in libreria: Un’etica per tempi incerti – Giannino Piana, teologo italiano (Cittadella). Eppure: non posso non nominarlo e segnalarlo. Un’ulteriore modalità di collaborazione dell’ATISM Perché questa «eccezione non-eccezione»? Per indicare ai nostri lettori un’ulteriore modalità di collaborazione...

Etica teologica: il gusto della vita

Nel corso del XX secolo la filosofia del linguaggio e la conseguente etica analitica hanno avuto l’importante funzione di purificare molti enunciati e argomentazioni dell’etica dalla pretesa di essere rigorosamente razionali: di questo, all’interno della teologia morale, siamo tutti debitori di B. Schüller.[1] Con questa esternazione il teologo morale fiorentino Enrico Chiavacci riconosceva, con la parresia che lo ha sempre contraddistinto nei suoi scritti e nei suoi interventi pubblici, un debito di riconoscenza per una figura che ha introdotto in seno alla veneranda riflessione...

Un anno vissuto digitalmente: è stata scuola

Non è stato un anno facile per la scuola italiana quello che si va ormai concludendo, con gli ultimi esami. Studenti diseguali Non lo è stato per tanti studenti e tante studentesse che – specie nelle scuole superiori – hanno dovuto seguire buona parte delle lezioni da casa, tramite PC, tablet o magari anche solo cellulari. Tantomeno lo è stato per chi neppure aveva inizialmente questa possibilità e ha dovuto arrangiarsi con mezzi di fortuna. La sfida del digital divide, più volte segnalata anche su Moralia come discriminante nel rapporto tra le...