m
Moralia Tag: etica

Moralia Tag: etica

Etica della ricostruzione. Episodio 4: la tentazione dell’«ego dixi»

Com’è noto, nel Medioevo la frase «ipse dixit» faceva riferimento all’incondizionata autorevolezza di Aristotele (anche se originariamente era attribuita a Pitagora). Successivamente, estendendo il campo delle fonti autoritative, si cominciò a parlare degli auctores. Poi arrivarono le scholae, quindi il metodo scientifico, e tutto divenne più complicato ma anche più interessante e oggettivo nel tentativo di appurare la verità. Naturalmente le scienze umane e naturali mantennero diversi approcci ed ermeneutiche della «verità»,...

Nell’universo digitale. La voce della teologia morale italiana

Nella Veritatis gaudium papa Francesco invita a «elaborare strumenti intellettuali in grado di proporsi come paradigmi d’azione e di pensiero, utili all’annuncio in un mondo contrassegnato dal pluralismo etico-religioso», comprendendo che «ciò richiede non solo una profonda consapevolezza teologica, ma la capacità di concepire, disegnare e realizzare, sistemi di rappresentazione della religione cristiana capace di entrare in profondità in sistemi culturali diversi» (n. 5). Il compito assegnato non è decisamente facile, ma occorre...

Etica della ricostruzione. Episodio 3: la tentazione del divano mentale

Dopo la tentazione del remoto e quella del guscio, eccoci alla terza tentazione che il tempo del post-COVID ci presenta: quella che definirei del «divano mentale». In questi mesi ci siamo affezionati tutti alle nostre poltrone e ai nostri divani. Non a caso sono state, forse, tra le pubblicità e le vendite più presenti, unitamente alle tute e alle pantofole. Ma c’è un altro divano nel quale ci siamo lascati sprofondare che, forse, sono stati in pochi a cogliere. Una volta dicevo a un amico con una battuta: adesso che finisce il COVID, di cosa parliamo? In...

Etica teologica: torna dove ti portano... le fonti

La fede cristiana non pronuncia nessun altro comandamento oltre quelli che in ogni caso sono dati all’uomo già in precedenza. Essa neppure può aumentare il dovere di adempiere queste norme, poiché il dovere morale già fin dal principio e da sé è assolutamente vincolante[1]. Mi sembra che l’idea del trascendente, in qualunque sua forma, appartenga alla morale, tuttavia essa non è di facile interpretazione. Come accade con molte di queste idee largamente elusive, essa assume facilmente forme false[2]. Qualcuno ha detto una volta che i...

Etica della ricostruzione. Episodio 2: la tentazione del guscio

Nelle settimane passate ci siamo indignati per gli assembramenti che, nonostante i divieti e le esigenze di «sicurezza», continuavano ad attuarsi e ce la siamo presa soprattutto con gli adolescenti che, pur di stare insieme, non esitavano a trasgredire queste norme. Le nostre erano reazioni più che comprensibili e giustificate. Quasi un’agorafobia collettiva Adesso, nel «tempo delle riaperture», si sta verificando un altro fenomeno che non elimina certo ma si affianca al precedente. Si tratta di una sorta di paura di abbandonare la tranquillità del...

Ripartire? Indignazione, interrogativi e inquietudini

Mentre scriviamo, la tragedia della funivia di Stresa sta progressivamente perdendo i connotati dell’incidente senza senso per acquistare quelli drammatici del disastro colposo. Indignazione Il dolore dei familiari delle vittime si è trasformato in rabbia verso chi ha consapevolmente disattivato – e sembra che la pratica durasse da oltre un mese – quei meccanismi di sicurezza che avrebbero impedito alla rottura del cavo trainante di determinare la caduta della cabina. Sta alla magistratura accertare nel dettaglio le diverse responsabilità (la proprietà,...

Etica della ricostruzione. Episodio 1: la tentazione del «remoto»

Gli ultimi dati sulla pandemia in Italia sono confortanti: calano i contagi, i decessi, i ricoveri e si avvia una nuova fase, quella delle «riaperture» e del ritorno a una vita più o meno normale, anche se per un po’ alcune misure di sicurezza dovranno essere mantenute. Dovremmo essere comunque in dirittura d’arrivo. A questo punto si pongono scenari che vengono pronosticati in un duplice modo. Secondo una corrente di pensiero «niente sarà più come prima», e questa lunga pandemia comporterà stili di vita completamente o fortemente...

Sesso vs genere: un dibattito che sfida la morale sessuale cristiana

Per capire il senso e la durezza del dibattito tra «sesso» e «genere» occorre definirne i termini. Per sesso s’intende il corpo con le sue strutture cromosomica, gonadica, ormonale e anatomica; per genere, invece, l’insieme di rappresentazioni, immagini, rivestimenti culturali che avvolgono il corpo sessuato in un dato contesto storico. Il rapporto fra il proprio corpo e l’insieme di mediazioni culturali per significarlo è all’origine del senso di sé o identità di genere e del modo in cui essa si manifesta nello spazio pubblico...

I teologi morali studino Livatino

Gli studiosi di teologia morale (e anche di filosofia morale) sembrano oggi abbastanza concordi sul fatto che l’inizio della propria riflessione debba essere l’esperienza morale. Che cosa poi s’intenda con «esperienza morale» entra già a far parte delle divergenze teoretiche. Tuttavia esistono esperienze morali «forti e personali», che in un preciso momento sociale risultano condivise, lodate e apprezzate da molti, per non dire da tutti. È il caso della vita e morte del giudice Rosario Livatino (1952-1990), ucciso perché faceva fino...

Intelligenza artificiale in volo. Se il tuo steward è un «bot»

Il mese di maggio è anche il mese del volo: il 20 e 21 maggio del 1927 Charles Lindbergh compì la prima traversata aerea in solitaria e senza scalo dell’oceano Atlantico e qualche anno dopo, nel 1952 sempre in maggio, il 2 per l’esattezza, avviene il primo volo di linea vero e proprio della storia. La rivoluzione digitale è ovviamente sbarcata anche in questo settore, anzi esso rappresenta una nuova sfida imprenditoriale. Fanno riflettere le parole di chi si sta occupando di questi temi. Riflettere e preoccupare. La nuova frontiera è quella di sostituire...