m
Moralia Tag: virtu

Moralia Tag: virtu

La speranza si può imparare. Con tre scalini

Parlare nel nostro contesto della virtù teologale della speranza sembra quasi un ossimoro. In un mondo impegnato a essere centro se stesso, dove solo il fruibile ha valore, la speranza appare come un orpello antico e inutile. Papa Francesco nell’esortazione apostolica postsinodale Christus vivit contrappone alla logica dell’immediato e del pessimismo l’educazione alla speranza. Rivolgendosi ai giovani non esita a scrivere di vigilare perché non «si lascino rubare la speranza» (n. 15). L’invito del pontefice sprona a percorrere strade che educano...

La temperanza nella società degli eccessi

La persona ideale oggi? Elegante, affascinante, conturbante, frizzante e spumeggiante… Temperante? No, grazie! Nel mondo dei selfie e dei like, dove la parola d’ordine è «eccesso», la temperanza non va certamente a braccetto con il desiderio di vivere una «vita spericolata». Sembra proprio che tra le virtù umane quella della temperanza oggi non abbia tanto spazio. La virtù greca della σωφροσύνη (sophrosyne), cioè la pratica della moderazione, nel mondo classico era indicata con il termine...

La virtù della prudenza… ovvero darsi da fare!

  «Conviensi adunque essere prudente, cioè savio: e a ciò essere si richiede buona memoria delle vedute cose, e buona conoscenza delle presentie buona provvidenza delle future» (Dante Alighieri, Convivio, IV, 27).   «Sii prudente!». Tante volte questo imperativo ci è stato rivolto nelle più disparate occasioni: essere cauti alla guida; osservare il codice stradale; non eccedere nel cibo o nell’assunzione di alcool; imparare a «tergiversare» nelle situazioni delicate; «non prendere posizione» nei...

La strage dei migranti, le nostre virtù di cristiani e cittadini

Come fare per non naufragare nel gioco delle emozioni transitorie, dopo una strage come quella del 18 aprile? Propongo un itinerario etico attraverso alcune virtù.Fortezza e temperanza. Invito a fare lo sforzo di leggere ogni giorno su Internet i notiziari di qualità in varie lingue, pubblicati nei cinque continenti, che troppo spesso parlano delle sofferenze e del lutto dei rifugiati, dei migranti e delle loro famiglie. È un arduo esercizio ascetico guardare la realtà da altri continenti, leggerla in altre lingue, non cliccare sui video che vendono il sensazionalismo, ignorare i pettegolezzi presentati...