m
Tag: responsabilita

Tag: responsabilita

Cannabis: proibizione in fumo

Mentre bruciava i sondaggi anti-Trump, l’election day dell’8 novembre ha pure visto andare ancora una volta in fumo la tradizione proibizionista, con il voto pro cannabis in nuovi stati quali California, Nevada e Massachussetts, dove già ne era ammesso l’uso medico. Una discussione analoga è avviata nel nostro paese sulla proposta di legge, presentata da un ampio gruppo interparlamentare, che rispetto alle politiche USA step-by-step (prima l’uso medico, poi quello ricreativo) disciplina in modo organico entrambi.

Il referendum sulla riforma costituzionale. Criteri etici per un dibattito responsabile

L’attuale riforma riscrive l’organigramma del funzionamento dello Stato, a partire dal nuovo modo di disegnare i rapporti tra Camera e Senato, fino al rapporto Stato-regioni. Siccome la Carta costituzionale è la carta del bene comune, si richiede che tutti (o comunque la stragrande maggioranza dei cittadini) si riconoscano nelle sue indicazioni: ognuno deve un po’ sentirla sua…

 

Il Signore non era nel terremoto... Sulla responsabilità del teologo

Un terremoto mandato da Dio per tutelare la famiglia? Ampio sconcerto hanno suscitato in questi giorni le infelici parole di padre Cavalcoli, autore di punta di Radio Maria. Accogliendo  le suggestioni di un ascoltatore, infatti, egli ha associato il verificarsi di catastrofi naturali (come gli eventi sismici di questi mesi) al concetto di castigo divino per il peccato.

Vaccinazioni: una questione di etica civile

Lo scontro «È demenziale obbligare a vaccinare i bambini» così la pensa lo showman Red Ronnie, invitato ad esprimersi sul tema dei vaccini durante la trasmissione Virus, in onda su Rai2 lo scorso 12 maggio. Si tratta di affermazioni veritiere, oppure il vero pericolo è Red Ronnie, incompetente in materia e portatore di «notizie false»? A ritenerlo è l’immunologo Roberto Burioni presente in video...

Neuroeconomia. Può la scienza misurare la libertà e la responsabilità?

Neuroeconomia: una nuova disciplina, ancora ai primordi, a cavallo fra neurologia ed economia, che promette di evolversi molto rapidamente, per aiutare a comprendere come le emozioni influenzino le nostre scelte e quali attività neurali siano coinvolte in decisioni economiche quali scommesse e investimenti. Camelia Kuhnen e Brian Knutson, due ricercatori della Stanford University, hanno scoperto, ad...

Nel discorso all’ONU Francesco fa appello alle coscienze: non c’è più tempo

L’intervento di papa Francesco alle Nazioni Unite disegna orizzonti di grande significato morale; «Moralia» ha chiesto a Paola Palagi, teologa ed esperta di etica sociale, di individuarne le linee portanti.   Il discorso di papa Francesco all’ONU si pone in un orizzonte di speranza e di apertura al futuro: il forte invito all’assunzione di responsabilità nasce da una profonda conoscenza dei problemi...

Una pastorale per accompagnare i divorziati risposati?

L’esperienza quotidiana ci pone di fronte a non poche persone battezzate e sposate “in Chiesa”, che facendo ricorso al divorzio vivono una nuova unione coniugale definita dal Direttorio come “irregolare”. I divorziati-risposati non sono però una categoria, ma “persone” con storie diverse tra loro, pur se ugualmente difficili e dolorose. Sono spesso persone che non hanno lasciato il coniuge per vivere...

Divorzio breve, o il paradosso del legislatore

L’introduzione in Italia del divorzio civile, negli anni Settanta, intendeva lasciare “intatte” le convinzioni dei soggetti che accedevano al matrimonio. Nel corso del tempo, in ambito sociale, civile e legislativo, quello che appariva come un esercizio di responsabilità politica per il bene delle persone ha registrato una progressiva mutazione di significato, relegando il valore e/o la tenuta del matrimonio...

Expo 2015: cibo e valori

Le esposizioni universali internazionali nacquero, nel 1851, per favorire la conoscenza delle scoperte e delle innovazioni nel campo della ricerca umana. Negli ultimi tempi, anche a motivo del nuovo modo di comunicare, esse sono maggiormente diventate occasione di riflessione e analisi della complessa realtà, di analisi e studio per una convivenza tra i popoli, possibilmente sempre più strutturata...

La tecnologia e le guerre "multistabili"

Il dibattito generato dal post sulle macchine autonome (leggi) e sul loro uso mi spinge a focalizzare nuovamente la questione della tecnologia bellica. È interessante notare come si tenda a unire in un'unica argomentazione morale le questioni sullo status morale delle macchine autonome e l’utilizzo di tecnologie di telepresenza negli scenari di conflitto: questa fusione argomentativa mostra il grande...