m
Moralia Tag: coscienza

Moralia Tag: coscienza

Una cosa è giusta perché Dio la vuole? Parlando con Kierkegaard e Lévinas

Senza esitazione il credente spesso ripete: bisogna fare la volontà di Dio. Senza altrettanta esitazione il non credente risponde: dal tuo punto di vista ci mancherebbe altro! Se un credente non fa la volontà di Dio, che cosa dovrebbe fare? Il non credente può, però, pungolare il credente, chiedendogli come faccia a conoscere la volontà di Dio. Le risposte potrebbero essere tante, tutte veicolate in un solo movimento: la volontà di Dio la si conosce. Questo è il tema centrale che può animare un dialogo tra credente e non credente. Può...

L’etica non ha etichette

«Ci possono essere uomini che per qualche ragione si sono abituati a dubitare che ci sia il bene in senso autentico. … Ma se poi essi si trovano davanti all’evidenza di un’azione disinteressata, che forse un amico ha compiuto per essi, e sanno d’altra parte, dalla propria intima esperienza, che esiste questo nudo superamento di sé per amore del puro bene, che esiste come possibilità e offerta, allora per un attimo tutta la loro teoria è come dimenticata e si piegano davanti alla semplice fattualità del bene». Questa bella citazione,...

Il senso del dissenso: l’obiezione di coscienza è di moda?

L’obiezione di coscienza rappresenta una forma di dissenso che si esprime in un rifiuto motivato di prestare ossequio esterno a una legge, con possibili conseguenze penali quando tale obiezione non trova riconoscimento legale. Fino a qui tutto è pacifico, anzi è in linea con una certa tendenza “anti”, che è di gran moda! Le cose si complicano quando – a pensarci bene – l’obiezione di coscienza può essere colta nella sua configurazione di dissenso solo se tale configurazione non la esaurisce, bensì mostra il senso di tale dissenso...

Spettatori? Immunizzati dalla responsabilità morale

Moralia | Una collaborazione dell'Associazione teologica italiana per lo studio della morale (ATISM) con Il Regno. Zygmunt Bauman (1925-2017) - lucido osservatore morale della contemporaneità - individuava nella figura dello spettatore uno dei gravi rischi cui è esposto l'atteggiamento etico in una società della comunicazione e dello spettacolo. Tempestati di immagini e notizie, ci limitiamo a guardarle, a fruire contenuti; neppure cogliamo più le vite di cui essi parlano, le storie in cui siamo sempre - in qualche misura - coinvolti. Può sembrare...

Dalla morale dei professori a quella dei pastori/ 2

Moralia | Una collaborazione dell'Associazione teologica italiana per lo studio della morale (ATISM) con Il Regno.   Proponiamo in due post l’intervento del prof. don Franco Gismano durante il X seminario nazionale dell’ATISM, svoltosi ad Alghero dal 3 al 7 luglio 2017, dal titolo: “La Teologia Morale dopo Amoris laetitia”.   Per crescere come disciplina l’etica teologica non può perdere di vista la centralità della persona in quanto soggetto agente, nelle sue molteplici e costitutive relazioni con Dio e il prossimo. Non può...

Il male morale banale

Moralia | Una collaborazione dell'Associazione teologica italiana per lo studio della morale (ATISM) con Il Regno. Una persona va a confessarsi: «Padre, non ho commesso nulla di grave, anzi, solo cose piuttosto banali. Cose che possono succedere ogni giorno a qualsiasi persona. Insomma, cose che fan tutti. A dire il vero mi sento assai a posto». Il confessore tace. Dopo un momento di riflessione risponde: «Mi dica, cosa ha fatto di bene?». Il penitente tace colpito. Il concetto della “banalità del male” risale alla filosofa ebrea tedesca Hannah...

Verso una libertà creatrice

Moralia | Una collaborazione dell'Associazione teologica italiana per lo studio della morale (ATISM) con Il Regno.   Un uomo è libero, se si è liberato di se stesso; se è del tutto padrone della sua essenza, e realizza così la sua verità (Romano Guardini)   L’epoca moderna è caratterizzata dall’affermarsi di una logica liberale – in ambito politico, economico, sociale e privato – che pone l’uomo, e la sua coscienza, come l’artefice di se stesso e del proprio destino. Se tale visione è...

Etica: un umanesimo di responsabilità?

Moralia | Una collaborazione dell'Associazione teologica italiana per lo studio della morale (ATISM) con Il Regno.     Il concilio Vaticano II ha affermato che «in tutto il mondo si sviluppa sempre più il senso dell’autonomia e della responsabilità, […] In tal modo siamo testimoni della nascita d’un nuovo umanesimo, in cui l’uomo si definisce anzitutto per la sua responsabilità verso i suoi fratelli e verso la storia» (Gaudium et spes, n. 55).  Il Vaticano II parla qui della nascita di un nuovo umanesimo, di un...

Coscienza personale ed etica civile

La coscienza è un sapere che viene dal confronto che la persona compie prima di prendere una decisione.

Pasqua 2017: la luce ed il contrasto

Tanti i modi di guardare al giorno di Pasqua: da quello laico e critico di Scalfari su Repubblica, a quello di chi ne ha approfittato per godere la bellezza delle nostra città, a quello di chi ha vissuto una notte intensa, ricca della luce del Risorto che illumina la storia, la terra e la Chiesa. Pasqua è comunque festa di tutti; celebrazione di una vita che si rinnova, che si rigenera come la natura a primavera, che risplende festosa in un annuncio di pace. E' un simbolo potente, in cui anzi lo sguardo credente coglie una portata cosmica, promessa di una terra vivificata, liberata...