m
Tag: diritti

Tag: diritti

Who? When? What? | La vicenda di Charlie Gard

La storia del piccolo Charlie Gard, un bambino britannico di 10 mesi affetto dalla sindrome da deplezione del DNA mitocondriale, sta animando il dibattito pubblico mondiale. Si tratta di una malattia genetica rarissima (solo 16 casi al mondo) che rientra in un gruppo di patologie genetiche causate da mutazioni in geni nucleari coinvolti nel mantenimento del DNA dei mitocondri. Questi sono degli...

Ius soli: una questione di diritti

Moralia | Una collaborazione dell'Associazione teologica italiana per lo studio della morale (ATISM) con Il Regno.   Quando l'Assemblea costituente francese approvava nel 1789 la Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino, compiva un'operazione di incomparabile valore dal punto di vista morale. Superando, infatti, una differenziazione tra gli esseri umani sulla base del censo...

Verso una libertà creatrice

Moralia | Una collaborazione dell'Associazione teologica italiana per lo studio della morale (ATISM) con Il Regno.   Un uomo è libero, se si è liberato di se stesso; se è del tutto padrone della sua essenza, e realizza così la sua verità (Romano Guardini)   L’epoca moderna è caratterizzata dall’affermarsi di una logica...

Destinazione paradiso: i beni e la comunione

Moralia | Una collaborazione dell'Associazione teologica italiana per lo studio della morale (ATISM) con Il Regno.   «Dio ha destinato la terra e tutto quello che essa contiene all'uso di tutti gli uomini e di tutti i popoli, e pertanto i beni creati devono equamente essere partecipati a tutti, secondo la regola della giustizia, inseparabile dalla carità» (GS, n....

Il dovere di “immischiarsi” in politica

Il buon cattolico deve “immischiarsi” in politica e poi ancora, di fronte alla cultura della illegalità, della corruzione e dello scontro il cristiano è chiamato a dedicarsi al bene comune, un disimpegno sarebbe tradire la missione dei fedeli laici chiamati ad essere sale e luce del mondo   (Francesco, 2013)   La questione La recente scissione, più...

Unioni civili, se il reality supera la realtà (e soprattutto la legge)

L’applicazione progressiva nei comuni italiani della Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze, varata in forma definitiva l’11 maggio 2016 (la cosiddetta “legge Cirinnà”) e recentemente dotata dei suoi decreti applicativi, ha trovato visibilità sui mezzi di comunicazione con prevedibili reazioni disparate e riapre la riflessione sulla valutazione del dispositivo in questione.

 

Educare a una cittadinanza integrante

Una proposta educativa possiede sempre come finalità la possibilità di sostenere un particolare profilo di cittadinanza. Il nostro tempo è caratterizzato dalla crescita costante di esperienze sulle differenze culturali, etniche e religiose.

Crisi dei diritti sociali e crisi economica: un rapporto complesso

E' ormai diffusa la prassi di giustificare istituti normativi in base a criteri economici: nell’ultima campagna referendaria, ad esempio, l’abolizione atipica del Senato veniva motivata anche con la necessità di tagliare i “costi della politica”. Tale pratica pone, però, diversi interrogativi, anche di forte rilevanza etica.

 

Il coraggio di comprendere: oltre il “pensiero unico”

Nei giorni scorsi il dibattito pubblico in Italia si è alimentato di un nuovo caso mediatico. La morte di Valentina Milluzzo, deceduta il 16 ottobre all'ospedale Cannizzaro di Catania dopo un parto abortivo gemellare, ha scatenato un paradossale scontro sull’obiezione di coscienza.

La lezione della Brexit: Europa sì, ma diversa

Sembra strano a dirsi, oggi. Ma la prima volta che ho avuto la sensazione di essere per davvero cittadino d’Europa è stato proprio a York, in Inghilterra: eravamo in un taxi, insieme, io, italiano, Cristina, spagnola, Plato, greco, Mary, inglese, e Aurianne, francese. Tutti nel Regno Unito per motivi di ricerca, ci siamo guardati e ci siamo detti: «We are Europe». Cioè, «noi siamo l’Europa». È la nostra,...