m
Tag: matrimonio

Tag: matrimonio

Amoris laetitia: rilettura teologica e questioni critiche

Una giornata di studio su Amoris laetitia si è svolta a Milano lo scorso 11 marzo, nella sede della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale. L’iniziativa, promossa congiuntamente dalla Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale e dalla Pontificia Università Gregoriana, ha visto il coinvolgimento di studiosi di entrambe le realtà accademiche...

Unioni civili, se il reality supera la realtà (e soprattutto la legge)

L’applicazione progressiva nei comuni italiani della Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze, varata in forma definitiva l’11 maggio 2016 (la cosiddetta “legge Cirinnà”) e recentemente dotata dei suoi decreti applicativi, ha trovato visibilità sui mezzi di comunicazione con prevedibili reazioni disparate e riapre la riflessione sulla valutazione del dispositivo in questione.

 

La nuova sfida dell'eros

Amoris laetitia (AL) ha messo in evidenza quella che probabilmente potrebbe rivelarsi una nuova sfida educativa per il mondo cristiano, connessa alla valorizzazione della “passione erotica”, nelle sue diverse forme espressive letterarie, come risorsa inalienabile e positiva dell’esistenza umana. La parola eros è presente in Amoris laetitia: in totale sono 8 le ricorrenze delle varianti lessicali del campo semantico derivate dal concetto di “eros”.

Poca laetitia su seminaristi e famiglia!

Il n. 203 di AL è dedicato alla formazione dei seminaristi. E il fatto può sorprendere solo chi non conosce il mondo attuale della formazione dei candidati al presbiterato e le direttive impartite da Pastores dabo vobis nella quale la famiglia appariva come uno dei principali soggetti formativi. AL mette coraggiosamente in luce le carenze che ancora esistono su questo versante, sottolineando la rilevanza...

Procreazione responsabile: questione non solo di «metodo» in Amoris laetitia

Amoris laetitia non confligge con il magistero precedente, ma apre sempre a nuove possibilità esistenziali. Questo è particolarmente evidente anche in riferimento ai diversi temi connessi alla procreazione responsabile.L’esortazione va compresa alla luce di «chiavi di lettura», che papa Francesco fornisce per ogni questione affrontata, e che, nello specifico della sessualità matrimoniale, sono riportate...

Una pastorale per accompagnare i divorziati risposati?

L’esperienza quotidiana ci pone di fronte a non poche persone battezzate e sposate “in Chiesa”, che facendo ricorso al divorzio vivono una nuova unione coniugale definita dal Direttorio come “irregolare”. I divorziati-risposati non sono però una categoria, ma “persone” con storie diverse tra loro, pur se ugualmente difficili e dolorose. Sono spesso persone che non hanno lasciato il coniuge per vivere...

Hacker e Ashley Madison: l’infedeltà 2.0 e il mito dell’anonimato

Ashley Madison, un sito di “dating” on-line, ossia un portale che consente a persone che vorrebbero conoscere un possibile partner di entrare in contatto, prima sul web e poi fisicamente, è un portale fondato nel 2001 dalla società Avid Life Media, e secondo le ultime statistiche vanta 37 milioni di utenti in 50 paesi. La peculiarità di questo portale è che si rivolge esplicitamente a persone sposate,...

Prospettive del Sinodo sui divorziati risposati

La preparazione dei documenti preparatori per il prossimo Sinodo dei vescovi si è conclusa con la presentazione il 23 giugno 2015 dell’Instrumentum laboris, in cui sono state inglobate anche le risposte al secondo questionario inviato alle Chiese particolari. Uno dei temi principali riguarda la riammissione all’eucaristia dei divorziati con nuove situazioni familiari. Già il precedente Sinodo straordinario...

Divorzio breve, o il paradosso del legislatore

L’introduzione in Italia del divorzio civile, negli anni Settanta, intendeva lasciare “intatte” le convinzioni dei soggetti che accedevano al matrimonio. Nel corso del tempo, in ambito sociale, civile e legislativo, quello che appariva come un esercizio di responsabilità politica per il bene delle persone ha registrato una progressiva mutazione di significato, relegando il valore e/o la tenuta del matrimonio...